fbpx
Home Tags Privacy

Tag: Privacy

Faceapp potrebbe essere oggetto di indagini da parte dell’FBI

Faceapp segnalata all’FBI per una indagine a tutela della privacy

Dubbi sull'utilizzo dei dati personali degli utenti raccolti da Faceapp, l'app che che fa invecchiare i volti. Esposto al Garante per la privacy in Italia e negli USA chiesto l'intervento dell'FTC e dell'FBI.
FaceApp, l’app che sta faendo “invecchiare” mezzo mondo, mette la vostra privacy a rischio

Ti sei invecchiato con faceApp? Le foto non sono più tue

L'app che invecchia, ringiovanisce e stravolge gli utenti e che ora è tornata di gran moda, ha un grave problema: nelle condizioni di uso (che nessuno legge) c'è chiaramente scritto che gli sviluppatori possono fare ciò che vogliono con le immagini caricate.
I file multimediali di WhatsApp e Telegram non sono al sicuro

I file multimediali di WhatsApp e Telegram non sono al sicuro su Android

Le foto e gli altri media inviati tramite Whatsapp e Telegram potrebbero essere manipolati a causa di falle di sicurezza, secondo una ricerca di Symantec.
Riconoscimento facciale, per l’FBI è una risorsa per la sicurezza

Riconoscimento facciale, per l’FBI è una risorsa per la sicurezza

Gli agenti federali dell’FBI e dell’ICE utilizzano la tecnologia del riconoscimento facciale e sono convinti che sia “una miniera d’oro”.

Microsoft Office 365 al bando nelle scuole tedesche: preoccupazioni per la privacy

In Germania illegale usare i servizi cloud di Microsoft. Lo stato federato dell'Assia ha imposto il divieto di utilizzo di Office 365 nelle scuole per "problemi di privacy".
Google riferisce che persone in carne ed ossa ascoltano e trascrivono i comandi indicati a Google Assistant

Assistente Google non è solo AI: le conversazioni vengono trascritte e studiate da umani

Non solo Amazon con Alexa ma anche Google ha dipendenti il cui scopo è ascoltare le conversazioni con gli assistenti vocali, trascrivendo le richieste. Big G si giustifica spiegando tutto ciò è fondamentale per migliorare questa tecnologia.
“Accedi con Apple” limiterà il tracciamento dei dati degli utenti, non lo eliminerà

“Accedi con Apple” non sarà nemico degli inserzionisti: limiterà il tracciamento dei dati

Ecco perchè con "Accedi con Apple" ci sarà maggiore sicurezza per gli utenti, ma non la morte del tracciamento dei dati da parte degli inserzionisti.
Migliaia di app Android registrano dati anche quando l’utente nega il permesso

Migliaia di app Android registrano dati anche quando l’utente nega il permesso

Ancora una volta individuate app sul Play Store che registrano informazioni quali la localizzazione e l'elenco delle chiamate ricevute/ effettuate, anche quando l'utente nega espressamente questa possibilità
Apple punzecchia Google a Toronto con nuovo un cartellone sulla privacy

Apple punzecchia Google a Toronto con nuovo un cartellone sulla privacy

Apple colloca un grande cartellone pubblicitario a Toronto, dove ha sede di Sidewalk Labs, società di Google che da tempo installa numerosi sensori per monitorare movimenti e comportamenti delle persone
Anche Intel, Broadcom e Qualcomm mettono al bando Huawei

Il CEO di Huawei cita Apple come modello da seguire sulla privacy

Ren Zhengfei, fondatore e CEO di Huawei, ha ancora una volta lodato Apple, spiegando di essere favorevole alle modalità con le quale la Mela protegge i dati degli utenti.
Mozilla ha un nuovo logo per Firefox

Firefox è un browser “cattivo” secondo i Provider internet inglesi

Un’organizzazione che riunisce alcuni provider britannici punta il dito contro Firefox per l'uso di una tecnologia dedicata alla privacy che impedirebbe di bloccare in automatico alcuni siti. Non tutti d'accordo e c'è anche chi si schiera con Mozilla.
Facebook

Facebook è indagata per discriminazioni nella piattaforma pubblicitaria

Il governatore dello Stato di New York ha ordinato al Dipartimento dei Servizi Finanziari di indagare in merito a segnalazioni secondo le quali inserzionisti pubblcitari avrebbero usato la piattaforma di advertising di Facebook in modo discriminatorio
Apple rivoluziona il login: arriva Sign in with Apple

Sign in with Apple: secondo OpenID Foundation a rischio la privacy se non viene modificata

La OpenID Foundation, organizzazione no-profit supportata da PayPal, Google, Microsoft che usano il protocollo di autenticazione decentralizzato "OpenID", invita Apple ad apportare modifiche alla piattaforma "Sign In With Apple"
Cifratura dati

Togliere la cifratura agli smartphone, progetto dell’amministrazione Trump

Si torna a parlare dell'annosa questione se consentire o no alle forze dell'ordine accesso a dispositivi e servizi, vietando l'uso di forti sistemi di cifratura.
Google consente eliminare automaticamente la cronologia posizioni

Google ora consente di eliminare automaticamente la cronologia posizioni

Google permette adesso di cancellare automaticamente le proprie attività relative a posizioni:; presto anche per i dati da app o siti web.
Privacy di Alexa, ora è possibile cancellare tutte le nostre richieste con la voce

Privacy di Alexa, ora è possibile cancellare tutte le nostre richieste con la voce

La riservatezza dei nostri dati personali compie un salto da gigante per tutti i dispositivi con integrazione Alexa grazie alle nuove modalità di Privacy di Alexa.
Cambridge Analytica: il Garante Italiano per la privacy multa Facebook per 1 milione di euro

Cambridge Analytica: il Garante Italiano per la privacy multa Facebook per 1 milione di euro

Il Garante italiano per la protezione dei dati personali ha applicato a Facebook una sanzione di 1 milione di euro per gli illeciti compiuti nell’ambito del caso “Cambridge Analytica”.
Mark Zuckerburg

Il vicepresidente di Facebook Nick Clegg attacca Apple per le critiche sulla privacy

L'ex vice Primo ministro britannico, ora capo delle comunicazioni e delle politiche globali del Social network, attacca Apple sulla privacy: "I nostri servizi accessibili a chiunque, non sono riservati all'élite".
Attenzione al pianeta e alla privacy al centro dei nuovi spot Apple “That’s iPhone”

Attenzione al pianeta e privacy al centro dei nuovi spot Apple “That’s iPhone”

Attraverso tre spot, pubblicati sul canale YouTube australiano, Apple racconta la sua attenzione all’ecosostenibilità ambientale e alla privacy degli utenti
Delta Air Lines inizia a usare il riconoscimento facciale al posto della carta d’imbarco

Delta Air Lines inizia a usare il riconoscimento facciale al posto della carta d’imbarco

I passeggeri che volano dall'Aeroporto Internazionale di Minneapolis-Saint Paul con Delta possono sfruttare il riconoscimento del volto al posto della tradizionale carta d'imbarco. Dispositivi per la scansione del volto saranno installati nei gate di altri aeroporti.
Se usate Google Chrome su Mac, Windows e Linux, aggiornatelo subito

“Chrome è diventato un software di sorveglianza” è tempo di passare ad altro

“Usare un browser della più grande azienda al mondo nel settore dell'advertising è un po' come affidare a un bambino un negozio di caramelle”. Per il technology columnist del Washington Post è tempo di abbandonare in massa Google Chrome.
iPhone rubati per un valore di 19 milioni di dollari a New York

iPhone rubati per un valore di 19 milioni di dollari a New York

Restituisci il vecchio iPhone e ne avrai uno nuovo: approfittando di offerte come questa sei persone negli Stati Uniti hanno rubato iPhone per un valore record di 19 milioni di dollari con un abile stratagemma.
Sblocco iPhone

In prigione per avere rifiutato di fornire il codice di sblocco iPhone alla polizia

Arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti si rifiuta di fornire il codice di sblocco dei suoi iPhone e viene condannato. Si infuoca il dibattito tra privacy e diritto a proteggersi dal rischio di auto-incriminazione.
La Russia comincia a bloccare le VPN

La nuova guerra fredda del web: la Russia comincia a bloccare le VPN

Restrizioni del governo russo sulle VPN. Il governo obbligherà alla chiusura delle VPN che finora consentivano di bypassare i siti internet bannati in Russia.
Microsoft cancella il suo enorme database di immagini facciali

Microsoft cancella il suo enorme database di immagini da riconoscimento facciale

Microsoft cancella il più grande database pubblico sul riconoscimento facciale: era solo un progetto a scopi accademici ma le implicazioni sulla privacy erano potenzialmente devastanti.
Accedi con Apple, la password di Google o Facebook non basterà più

Accedi con Apple sarà obbligatorio in tutte le app con accesso social

Finora abbiamo usato Accedi con Google e Accedi con Facebook ma Apple ha escogitato una soluzione per diffondere rapidamente Sign in with Apple: Accedi con Apple sarà obbligatorio in tutte le app che usano gli accessi social concorrenti
Con Alexa Guard Echo si trasformerà in un dispositivo di sicurezza domestica

Apple e altri colossi dicono no alle spie nelle app di messaggistica

Apple, colossi hi-tech e società di sicurezza si oppongono alla soluzione "fantasma" per spiare messaggi e chat private degli utenti proposta in Regno Unito
GDPR, Apple consente agli utenti di scaricare tutti i dati personali in conformità al nuovo regolamento UE

App spione: tracciano l’utente con la funzione di aggiornamento in background

Molte app non lo comunicano espressamente ma, sfruttando la funzione “Aggiorna app in background”, molte di queste tendono a inviare con regolarità dati di tutti i tipi per il tracking dell'utente.

GDPR un anno dopo

Progettato per migliorare la protezione dei dati individuali e garantire la privacy di coloro che vivono all’interno dell’UE, il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati (GDPR) viene preso come esempio dal resto del mondo per gestire in modo più sicuro i dati sensibili di tutti gli internauti
Craig Federighi spiega che cosa è il progetto Marzipan

Craig Federighi di Apple: “Non vendiamo la privacy come un bene di lusso”.

Il Senior Vice President Software Engineering di Apple risponde alla frecciatina di qualche giorno addietro del CEO di Google, dice di essere felice dei cambiamenti delle politiche di tante aziende concorrenti in merito alla privacy ma spiega anche che alcuni modi di fare "non si cambiano dall'oggi al domani e scrivendo un paio di comunicati stampa".
Dipendenti di Snap hanno sfruttato strumenti interni per spiare gli utenti

Dipendenti di Snapchat spiavano gli utenti

Persone che lavorano per Snap, l'azienda nota per l'app social Snapchat, hanno per anni ottenuto accesso in modo improprio alle informazioni degli utenti. Il paradosso è che non è possibile risalire alla loro identità.
Una falla in Instagram permetteva di ricavare mail e telefono degli utenti

Falla Instagram faceva trapelare mail e telefono degli utenti

Il sito web di Instagram permetteva di ricavare mail e numeri di telefono di utenti che avevano eseguito il login. Un ulteriore falla dopo la scoperta dell'enorme archivio con i dati di oltre 49 milioni di persone.
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,481FansMi piace
95,365FollowerSegui