Zwipit acquista il vostro smartphone usato, conviene davvero?

Zwipit offre denaro in cambio del proprio dispositivo smartphone o tablet usato; il servizio però non è molto conveniente e ci sono alternative nettamente migliori sulla rete. Ecco il confronto tra le valutazioni dell'usato

Da qualche giorno è in onda lo spot televisivo di Zwipit, azienda spagnola specializzata nel ritiro e riciclo di smartphone e tablet usati, pagando il corrispettivo agli utenti che decidono di venderlo. Il funzionamento è semplice: basta cercare il proprio dispositivo nel database dell’azienda, verificare l’offerta, richiedere il ritiro, attendere il corriere a casa propria e infine aspettare il versamento dell’importo pattuito sul proprio conto corrente bancario. L’azienda è in grado di ritirare anche cellulari che non si accendono, per i quali offrono il 40 per cento del prezzo della valutazione.

Non abbiamo testato con mano il servizio di Zwipit ma abbiamo provato a verificare la valutazione di alcuni prodotti che anche i nostri utenti potrebbero essere interessanti a vendere. Un iPhone 5S con 16 GB di memoria è valutato 187 euro, cifra che sale a 192 euro e 205 euro rispettivamente per i modelli da 32 e 64 GB. iPad Air parte dai 240 euro per la versione base Wi-Fi da 16 GB fino ai 302 euro per il modello da 64 GB Wi-Fi 4G. Un Galaxy S5 da 32 GB vale 266 euro, per un LG Nexus 5 sono offerti 58 euro mentre un iPhone 4 è valutato 50 euro.

Nonostante la certezza della vendita e dell’incasso offerto da Zwipit, le quotazioni e le offerte sui dispositivi ci paiono quantomeno ridimensionate, soprattutto rispetto a quanto è possibile ottenere vendendo gli stessi prodotti su eBay o attraverso altri canali online, dove è possibile ottenere anche il doppio se non il triplo della quotazione offerta da Zwipit. Non è necessario però rivolgersi ad eBay per ottenere una valutazione molto più conveniente: per chi vuole vendere il proprio dispositivo BuyDifferent può essere già un’alternativa migliore per vendere il cellulare usato.

Se infatti Zwipit valuta 192 euro un iPhone 5S da 32 GB, BuyDifferent ce ne offre 440 per lo stesso modello con normale usura, completo di cavi e scatola originale, per scendere a 410 senza cavi e scatola originale, più del doppio rispetto all’offerta di Zwipit. In definitiva il servizio non sembra assolutamente conveniente per chi vuole vendere il proprio dispositivo, soprattutto per chi vuole vendere il suo dispositivo Apple e potrebbe trovare un’offerta nettamente migliore su altri siti come il citato BuyDifferent.

Zwipit iphone 5s