fbpx
Home Hi-Tech Finanza e Mercato Google paga un miliardo di dollari ad Apple per la ricerca in...

Google paga un miliardo di dollari ad Apple per la ricerca in iOS nel 2014

Google ha pagato Apple per il privilegio di avere la sua ricerca in iOS. La notizia emerge dall’ingarbugliata questione sull’utilizzo delle API di Java all’interno di Android che in tribunale vede contrapposte Oracle e Google. Ne parla Bloomberg citando i documenti pubblici e le domande di un avvocato di Oracle.

I dettagli emersi sono molto pochi ma sufficienti a comprendere che Apple consente a Google di ottenere il reindirizzamento delle ricerche, in cambio di una percentuale dei profitti che derivano da essi. La percentuale non è nota, ma è possibile (anche se non certo) stando a quanto è stato affermato, che Apple ricavi il 34% da ogni profitto generato dal motore di ricerca stesso. Complessivamente Google avrebbe versato nel corso del 2014 un miliardo di dollari nelle casse della Mela.

Il dato sarebbe stato sensibile e in quanto tale, Big G ha chiesto di cancellare la trascrizione. «Apple e Google – avrebbe detto alla corte l’avvocato di Google Robert Van Nest – trattano questa materia in maniera estremamente confidenziale. I termini devono essere tenuti riservati perchè danneggiano in maniera determinante la possibilità di trattare con altri partner». Del resto secondo Van Nest, i numeri rivelati non son pubblici e si tratta di cifre del tutto ipotetiche. Il giudice ha respinto la richiesta, ma poi per qualche ragione queste informazioni sono sparite, senza alcuna nota esplicativa, dalla registrazione elettronica del procedimento.

La prospettiva che Google pagasse Apple per mettere il suo motore di ricerca in iOS, non è certo nuova. In più le cifre sembrano coerenti con altre già ipotizzate. Analisi di Goldman Sachs dello scorso anno stimavano che Google avesse raccolto circa 11,8 miliardi di dollari per gli annunci di ricerca mobile nel 2014, con ben il 75 per cento proveniente da annunci su iPhone e iPad. In base a questo elemento, risulta del tutto comprensibile perchè Google ed Apple mantengano in vita un accordo così strategico. Probabilmente nessuno dei due è in grado in questo momento di trovare di meglio del partner attuale

ricerca in iOS

Google è il motore di ricerca sfruttato per default da Safari su iOS. È possibile modificarlo andando in Impostazioni > Safari > Motore di ricerca scegliendo tra Google, Yahoo, Bing e DuckDuckGo.

Offerte Speciali

MacBook Air 512 GB ancora più giù: solo 1318 €, risparmiate oltre 200€

MacBook Air 512 GB in forte sconto a 1319 euro; modello da 256 GB a 1049 €

Su Amazon comprate ancora il nuovo MacBook Air da 512 GB ad un prezzo davvero appetibile: 1319 euro invece che 1529. Ma anche il modello da 256 Gb offre un prezzo di richiamo: 1049 euro
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,569FansMi piace
94,153FollowerSegui