Il 2016 su Facebook: Pokémon Go terzo argomento più discusso

Facebook ha rilasciato post e video dove illustra i 10 argomenti più discussi del 2016: nella top 10 Pokémon Go conquista il terzo posto.

immagine di inizio 2016 su facebook

Come ormai è consuetudine di ogni anno, Facebook ha analizzato e presentato i dati del suo social network per mostrare gli argomenti più caldi del 2016 e a sorpresa, ma forse no, al top si trova Pokémon Go che ha conquistato la terza posizione, appena alle spalle delle elezioni USA (questo sì con poca sorpresa) e le polemiche sull’impeachment della presidentessa brasiliana, Dilma Roussef.

In realtà su Pokemon Go è senza alcun dubbio l’argomento “geek” più discusso non solo su Facebook ma su qualunque canale online e offline per questo 2016, diventata la più veloce app a raggiungere 600 mila dollari di fatturato e la app più scaricata di sempre su App Store, almeno fino ad oggi.

Le elezioni presidenziali negli Stati Uniti sono state – senza sorpresa – l’argomento più discusso in assoluto, il che riporta in primo piano le recenti polemiche secondo cui la diffusione di alcune bufale su Facebook avrebbe favorito l’elezione di Donald Trump come trentaseiesimo presidente degli Stati Uniti.

Il secondo argomento più discusso è genericamente la politica brasiliana, con una serie di eventi importanti che sono accaduti in tutto il paese sudamericano nel 2016 – tra cui in caso del presidente Dilma Rousseff, finita sotto accusa durante il suo incarico.

Pokemon Go è è l’unico argomento di stampo tecnologico ad essere presente nella top 10 di Facebook, che riproponiamo qui di seguito.

  1. U.S. Presidential Election
  2. Brazilian Politics
  3. Pokémon Go
  4. Black Lives Matter
  5. Rodrigo Duterte & Philippine Presidential Election
  6. Olympics
  7. Brexit
  8. Super Bowl
  9. David Bowie
  10. Muhammad Ali

 

 

immagine di un post su pokémon go su Facebook
Pokémon Go conferma il suo successo come argomento più citato su Facebook nel 2016

I 10 argomenti più discussi sono stati misurati in base alla frequenza con cui sono stati menzionati nei post e nei messaggi su Facebook tra il 1 ° gennaio e il 27 novembre 2016. “Le citazioni sono state analizzate in modalità anonima aggregata e poi classificate per creare un’istantanea dell’anno su Facebook”, ha spiegato Sheida Neman, analista di dati in Facebook nel post dedicato sul blog.

Facebook ha realizzato anche un video dedicato al 2016 e a tutti gli eventi più importanti disponibile qui di seguito.