fbpx
Home Hi-Tech Finanza e Mercato Apple ha chiesto ai fornitori di produrre almeno 75 milioni di iPhone...

Apple ha chiesto ai fornitori di produrre almeno 75 milioni di iPhone 5G

Apple ha chiesto ai suoi fornitori di prepararsi a realizzare almeno 75 milioni di iPhone 5G, numeri sostanzialmente in linea con quanto già visto al lancio degli iPhone dello scorso anno, elemento che lascia intendere che la domanda per il prodotto più importante di Apple continua a essere stabile nonostante pandemia da coronavirus e recessione.

A riferirlo è Mark Gurman di Bloomberg, spiegando che la Mela prevede per i nuovi iPhone vendite fin a 80 milioni di unità nel 2020. Apple prevede il lancio di quattro nuovi modelli di iPhone con connessione wireless 5G a ottobre, dispositivi dal diverso design e un’ampia scelta di dimensioni del display.

Oltre al rinnovo degli iPhone, Apple sta preparando un nuovo iPad Air con schermi edge-to-edge tipo iPad Pro, due nuove versioni di Apple Watch e i primi auricolari over-ear non marchiate Beats. La Mela sarebbe al lavoro anche su una versione più piccola dello speaker HomePod.

Apple ha chiesto ai fornitori di preparare almeno 75 milioni di nuovi iPhone

I fornitori di Apple nei giorni passati sono stati premiati in borsa e su aziende come Taiwan Semiconductor Manufacturing Co (TSMC), Lg Display e altri ancora sono puntati gli occhi degli investitori, convinti che Apple saprà ancora una volta fare ottimi numeri.

La strategia di Apple è la stessa degli anni precedenti. Lo scorso anno aveva chiesto ai fornitori di prepararsi alla produzione di 75 milioni di dispositivi; stessa cosa nel 2018. Il target di 75-80 milioni di unità di quest’anno è all’insegna del rialzo. Anche Hon Hai Precision Industry – meglio nota ccome Foxconn – ha nei mesi passati pubblicato diversi avvisi su WeChat per la ricerca di personale da dedicare all’assemblaggio dei nuovi iPhone nella città cinese di Zhengzhou.

La pandemia da COVID-19 ha creato ostacoli all’economia globale e perturbato le varie catene di approvvigionamento del settore ma Apple ha continuato a registrare una forte domanda di iPhone, iPad, Mac. Presentando a fine luglio i risultati finanziari del terzo trimestre dell’anno fiscale 2020, l’azienda ha annunciato un fatturato trimestrale di 59,7 miliardi di dollari, un incremento dell’11% rispetto al trimestre dell’anno precedente, con una base installata attiva di dispositivi che ha permesso di raggiungere un nuovo massimo storico in tutte le aree geografiche e in tutte le principali categorie di prodotto.

Tutto quello che è emerso finora sugli iPhone 12  è riassunto in questo articolo.

Offerte Speciali

Su Amazon tornano gli Airpods e sono ancora apprezzo minimo: 138,99€

Airpods 2 ad un prezzo “cinese”: 110,69 euro. È il più basso di sempre!

Su Amazon gli AirPods 2 scendono al minimo storico: solo 110,69 euro, il prezzo di discrete cuffiette cinesi
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,706FansMi piace
93,892FollowerSegui