fbpx
Home Macity Voci dalla Rete E Ink: accordo con Freescale per nuovi processori degli eBook

E Ink: accordo con Freescale per nuovi processori degli eBook

Ci vorranno vari mesi, ma poi arriveranno apparecchi con processori integrati di tutto rispetto. Capaci di cose impossibili precedentemente. Sarà  il frutto dell’alleanza tra E Ink, l’azienda bostoniana che produce la carta elettronica (oggi l’azienda è stata acquistata dal suo terzista taiwanese Prime View) e Freescale, lo spin off per la produzione di microprocessori integrati ex Motorola.

Il Patto d’acciaio tra Freescale ed eInk è strategico per il settore dei libri elettronici. In questo Natale uno dei regali più popolare non solo negli Usa è infatti il Kindle di Amazon, l’apparecchio capace di far scaricare senza fili i libri e leggerli su un pannello passivo ad alta capacità  riflettiva.

Freescale dovrà  sviluppare insieme a E Ink una nuova soluzione SoC (system on a chip) che integrerà  i processori I.MX di Freescale e i display controller Vizplex di E Ink. I possibili sviluppi per il futuro saranno quelli relativi a nuove generazioni di apparecchi più leggeri, potenti ed economici: dagli eNewspapers ai tablet Pc fino a display secondari per laptop, eNotebook ed eDictionary.

Offerte Speciali

MacBook Air 512 GB in forte sconto a 1319 euro; modello da 256 GB a 1049 €

MacBook Air 512 GB al minimo: solo 1289,90 euro

Su Amazon comprate ancora il nuovo MacBook Air da 512 GB al prezzo più basso di sempre: 1289,99 euro invece che 1529.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,792FansMi piace
93,851FollowerSegui