I controllori dei treni americani useranno iPhone per leggere i biglietti

Sui treni americani arrivano gli iPhone. Li useranno i controllori per leggere i biglietti, migliorare la gestione dei passeggeri e segnalare guasti. Disponibile anche un'app per i clienti che vogliono sostituire il documento cartaceo.

logomacitynet1200wide 1

I controllori di Amtrak, la compagnia statale dei treni di proprietà del governo americano, entro l’estate saranno in gran parte dotati di iPhone che li aiuteranno nel controllare i biglietti e a gestire la disposizione dei passeggeri a bordo.

L’uso di iPhone integrati di uno scanner e batteria supplementare, in grado di leggere codici a barre pubblicati sui biglietti tradizionali o mostrati da un display di cellulari (come altri iPhone) è in corso da diverse settimane in via sperimentale. L’inizio del test è partito per migliorare la flessibilità del sistema di tracciamento dei clienti e verificare se il potere di calcolo di iPhone può essere in grado di aumentare il coefficiente di riempimento delle carrozze (presentando mappe con posti occupati e posti vuoti) e rendere più funzionali le comunicazioni. Ad esempio, come spiega il New York Times che presenta l’iniziativa, il controllore è in grado di usare iPhone per far sapere automaticamente, proprio grazie alla lettura del codice a barre, al conduttore del treno che ad una certa fermata dovrà prestare più attenzione perché c’è un portatore di handicap che deve scendere dal convoglio. L’iPhone sarà anche in grado di fornire informazioni centralizzate su problemi tecnici, come una toilette guasta o un sistema di climatizzazione non funzionante.

Amtrak ha sviluppato un’applicazione per iPhone con la quale è possibile acquistare in forma digitale biglietti per alcune tratte che restano totalmente in digitale. Come per alcuni biglietti per il check in sui voli, il documento di transito è un codice a barre che puà essere letto proprio dall’iPhone del controllore.

Il sistema ha un costo complessivo di 7,5 milioni di dollari, di cui 5,5 per lo sviluppo del software e il resto per l’hardware.

amtrak