fbpx
Home iPadia iPad Il nuovo iPad potrà  essere usato come hotspot personale

Il nuovo iPad potrà  essere usato come hotspot personale

Una novità minore ma interessante del nuovo iPad è la possibilità di sfruttare il dispositivo come hotspot personale (se l’operatore telefonico lo permette). Questa funzione è stata introdotta con iOS 4.3 e permette di trasformare i dispositivi in veri e propri router per l’accesso ad Internet su rete cellulare così da collegare fino a 5 dispositivi (3 Wi-Fi, 3 Bluetooth e uno USB in contemporanea) privi di collegamento alla rete.

Il funzionamento è semplice. Basta entrare in Impostazioni e da qui toccare Hotspot Personale. La stessa funzione si raggiunge anche da Impostazioni –> Rete –>Hot Spot Personale. L’iPad ci chiederà se vogliamo attivare Bluetooth (ammesso che non sia già attivo) o se vogliamo procedere con il solo Wi-Fi e USB. Una volta operata la scelta vedremo che IPad  proporrà una password che sarà quella da utilizzaare per collegarsi all’Hotspot Personale usando un altro dispositivo mobile o un computer. iPad sceglie una password piuttosto facile da ricordare, composta da una parola di senso compiuto (in inglese) e da una sequenza di numeri; possiamo ovviamente modificare la password per digitarne una a nostro piacimento.

Una volta terminata la parte preliminare, per connettersi basterà selezionare il nome del nostro dispositivo nella lista di quelli disponibili via Wi-Fi o via Bluetooth, oppure se abbiamo collegato l’iPad via USB entrare in Network, selezionando iPad nella lista delle interfacce disponili. Nel primo caso, con la connessione wireless, dovremo digitare anche una password (quella che avremo scelto precedentemente); nel secondo basterà selezionare il dispositivo e attivare la connessione.

Nel caso la connessione avesse successo vedremo sul display del tablet una barra blu, quella che eravamo abituati a vedere quando venivano realizzate le connessioni attraverso il tethering (che era solo via Bluetooth o USB). Per sconnettere il dispositivo remoto basta semplicemente spegnere l’interruttore di Hotspot Personale

Un aspetto importante di cui tenere conto sono i costi; alcuni operatori applicano tariffe di collegamento differenti da quelle standard se il collegamento avviene mediante un router wireless come di fatto è un dispositivo con l’Hotspot Personale. Questo in pratica significa che i costi non sono inclusi nel bundle dati che si è sottoscritto con il contratto e si paga un extra; è il caso, ad esempio, di Vodafone che riconosce il traffico in routing da un altro dispositivo e non permette l’accesso all’apn iphone.vodafone.it

[A cura di Mauro Notarianni]

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

Risparmiate 245€ su MacBook Pro M1: 1234 euro, minimo storico

Su Amazon va ancora in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 245 euro per arrivare al prezzo minimo.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,796FansMi piace
92,721FollowerSegui