PTLens corregge le fotografie in automatico

Trasformare gli scatti meno riusciti in fotografie di qualità  grazie al programma PTLens disponibile sia in versione stand alone, sia come plug-in delle principali versioni di Photoshop. PTLens corregge i principali errori delle fotografie quali le distorsioni sferica e cilindrica (a barile), la vignettatura, le aberrazioni cromatiche e la prospettiva. Disponibile anche in versione prova con funzioni complete e ritocchi limitati a soli 10 immagini

logomacitynet1200wide 1

PTLens è uno strumento utile che permette di salvare in extremis scatti e fotografie destinati a essere scartati. PTLens è in grado di correggere in modo automatico gli errori più comuni e i difetti classici delle fotografie quali le distorsioni sferica e cilindrica (a barile), la vignettatura, le aberrazioni cromatiche e la prospettiva.

Per farci una rapida idea circa le funzioni e le potenzialità  del programma è possibile osservare alcune correzioni eseguite con PTLens, disponibili in questa pagina. Per comododità  dei lettori riportiamo qualche esempio anche in fondo a questo articolo. Nella prima immagine troviamo la fotografia originale mentre l’ultima immagine presenta l’immagine finale ottenuta attraverso la correzione della distorsione a barile, la correzione della prospettiva e anche alcuni interventi nella rotazione.

PTLens è disponibile per Mac e funziona con Mac OS 10.5.2 Leopard e successivi con risoluzione del monitor di almeno 1280×800. Può essere utilizzato come programma a sé stante oppure come plug-in per Photoshop: la licenza costa 15 dollari, poco meno di 10 euro. Prima di procedere con l’acquisto è possibile mettere alla prova le funzioni di PTLens scaricando la versione dimostrativa: le funzioni sono identiche alla versione completa del programma con un limite massimo di 10 fotografie ritoccabili.