Ad IFA 2017 Garmin sfida Apple con Vivoactive 3 e Garmin Pay

Ad IFA 2017 Garmi presenta Vivoactive 3, Vivomove HR e Vivosport; il promo darà battaglia ad Apple con il supporto a Garmin Pay per pagamenti mobili.

[banner]…[/banner]

In occasione dell’IFA 2017 di Berlino, attualmente in corso, Garmin svela le sue ultime novità da polso, caratterizzate da ricercato design, funzioni fitness e smart. Questa volta, con il modello di punta, Vivoactive 3, la società dichiara apertamente guerra ad Apple, grazie al supporto al sistema di pagamento mobile chiamato Garmin Pay.

In questo, non si tratterà più di un semplice orologio per il fitness, ma di uno strumento utile anche nello shopping. Tra le altre caratteristiche Vívoactive 3 offre profili sport preimpostati, modulo GPS per il tracciamento dati anche in totale assenza di smartphone abbinato, e protocollo di pagamento NFC. La line uo, però, conta anche Vívomove HR, un hybrid watch con funzioni wellness, che coniuga la classicità delle linee alla tecnologia digitale. Ultima, ma non per importanza, la rinnovata fitness band vívosport, per chi cerca una soluzione pratica e semplice per stare in forma.

Come già accennato, il modello di punta è senza dubbio Vivoactive 3, non fosse altro che per il modulo NFC che consente allo smartwatch di supportare i pagamenti in mobilità, tramite la nuova piattaforma proprietaria Garmin Pay. Dal design classico, grazie al display circolare, si tratta di un accessorio alla moda, dedicato allo sport sport e agli utenti che amano prendersi cura di sé. Dal design più ricercato delle precedenti edizioni, unisce funzioni smart all’analisi del livello dell’attività giornaliera come una vera e propria fitness band. I suoi profili sportivi preimpostati, dal running al nuoto passando per lo yoga, lo rendono perfetto per lo sportivo a 360 gradi. Grande novità la funzione Garmin Pay™: tramite il protocollo NFC sarà possibile effettuare pagamenti direttamente dall’orologio.

Il nuovo smartwatch Garmin vívoactive 3 sarà disponibile sul mercato a partire da settembre 2017 ad un prezzo consigliato al pubblico a partire da 329,99 Euro fino a 359,99 per il modello total black in PVD.

Altro orologio della nuoca gamma Garmi è il Vivomove HR, un orologio ibrido che scandisce la giornata con un sistema tradizionale a lancette, ma che non tralascia la tecnologia, con un sensore per la frequenza cardiaca.  Gode di un display LCD touchscreen “a scomparsa” sui cui leggere non solo le notifiche, ma anche altri dati come ad esempio quello relativo alla frequenza cardiaca rilevata direttamente al polso tramite la tecnologia ElevateTM. Vívomove HR fornisce indicazioni su calorie bruciate, numero di passi compiuti, piani di scale saliti, qualità del sonno e tanto altro. Prevede profili sport preimpostati per running, walking e cardio. Disponibile in due versioni, Sport e Premium, sarà distribuito a partire da settembre 2017 ad un prezzo al pubblico di 199,99 Euro per la versione Sport e di 299,99 Euro per la versione Premium.

Accanto ai due nuovi orologi Garmin presenta anche la nuova band Vivosport, con un display touchscreen a colori, che integra al suo interno un modulo GPS e un sensore per la rilevazione cardiaca da polso, senza dimenticare i profili sport preimpostati e la possibilità di leggere notifiche direttamente sul piccolo display. Queste caratteristiche fanno della nuova va fitness band Garmin un accessorio ideale da sfruttare nel quotidiano, non solo per le sessioni sportive.

Il nuovo Garmin vívosport sarà disponibile a partire da settembre 2017 ad un prezzo suggerito al pubblico di 199,99 Euro.