AirDrop su iOS 10.3, quando spento si riconosce a colpo d’occhio

Con iOS 10.3 Apple apporta una piccola modifica che fa chiarezza sullo stato di AirDrop: ora un “No” secco toglie ogni dubbio

Ogni aggiornamento di iOS non introduce soltanto nuove funzioni ma apporta anche piccole modifiche che vanno a migliorare l’esperienza d’uso di iPhone e iPad: è il caso di iOS 10.3 che, tra i vari ritocchi, ha finalmente fatto chiarezza sullo stato di funzionamento di AirDrop, una semplicità che in effetti si era un po’ persa con il passaggio a iOS 10.

AirDrop iOS 10.3

Quel che ci apprestiamo a segnalare, è bene precisarlo, è una piccola rifinitura che tuttavia ci ha fatto piacere trovare nell’ultimo aggiornamento di iOS 10.3 visto che, grazie ad indicazioni più chiare, permette di riconoscere a colpo d’occhio quando AirDrop è attivo oppure quando è spento. Se infatti con iOS 9 ciò si identificava attraverso l’illuminazione del relativo pulsante, in iOS 10 la seconda metà dell’etichetta “Ricezione AirDrop: non attiva”, la più importante sotto questo punto di vista, su iPhone veniva completamente oscurata per mancanza di spazio, costringendo l’utente a selezionare la voce per verificarne lo stato effettivo.

AirDrop iOS 10.3

La versione 10.3, dicevamo, modifica ancora una volta il pulsante, che nel caso di funzione spenta, viene contrassegnato dalla più breve e chiarificatrice etichetta “AirDrop: No”. Un passo indietro…per andare avanti.

AirDrop iOS 10.3