Anche quest’anno iPhone è il prodotto hi-tech più venduto in USA

Con 223 milioni di unità iPhone venduti è anche il prodotto tecnologico più venduto in USA nel 2017: staccati, di molto, Galaxy S8 e Note 8, che insieme arrivano a 33 milioni di unità a livello globale.

Dopo il record di attivazioni natalizie era facile aspettarsi imprese simili: per questo 2017 iPhone è stato il prodotto tecnologico più venduto in USA, forte anche delle 223 milioni di unità vendute al mondo, battendo da solo i numeri fatti segnare dall’insieme di prodotti classificatisi tra il secondo e il quinto posto.

A riportarlo è USA Today, secondo cui è Samsung ad occupare il secondo posto a livello mondiale con le vendite combinate di Galaxy S8 e Note 8, non in grado di superare 33 milioni di unità.

Al terzo posto, invece, c’è l’altoparlante smart Amazon Echo Dot, che ha registrato un aumento delle vendite di 24 milioni di unità, gran parte negli Stati Uniti. Il risultato impressionante è stato in gran parte dovuto alla riduzione del prezzo da 49,99 a 29,99 dollari, sconto applicato per tutto il periodo delle festività. Al quarto posto di questa particolare classifica torna Apple, con le vendite di Apple Watch, stimate in circa 20 milioni di unità, proprio davanti a Nintendo Switch, che raggiunge 15 milioni di unità.

Ovviamente come per tutte le statistiche è sicuramente contestabile il fatto che vengano sommati genericamente tutti i modelli di iPhone (quest’anno presente con una gamma mai stata così ampia per varietà di modelli, anno di prima produzione e di costi) e non tutti i modelli Samsung (che nel 2016 totalizzò 320 milioni di unità vendute contro i 211 milioni di iPhone) ma i dati evidenziati raccontano un successo che continua a stupire e numeri in continua crescita.

Se già il 2017 sembra aver sorriso ad Apple, secondo il rapporto la società godrà di un 2018 ancor più roseo, con un possibile aggiornamento primaverile per il compatto iPhone SE e nuovi telefoni in autunno: secondo le stime, circa 350 milioni di utenti aggiorneranno il proprio terminale durante il prossimo anno.

Tra gli analisti, Patrick Moorhead di Moorhead Insights, ritiene che Apple possa abbassare i prezzi sui propri smartphone, ad esclusione di iPhone X, incrementando così le vendite generali. Secondo recenti rapporti, anche se iPhone X ha costituito una fetta importante nelle vendite Apple per questo 2017, il modello di punta è stato però superato dalle vendite combinate di iPhone 8 e iPhone 8 Plus, che sembrano essere stati ben accolti dall’utenza. Tra i motivi di questo risultato è facile indicare il prezzo di vendita inferiore, e l’ampia disponibilità sul mercato sin dal lancio iniziale.