Android Wear 2.0 è finalmente in dirittura d’arrivo, rilascio atteso per febbraio

Agli inizi di febbraio, finalmente, Google rilascerà Android Wear 2.0., nuovo sistema operativo riservato agli indossabili, con tante novità, orientate al fitness.

Il 2016 non è stato esattamente un anno fortunato per gli smartwatch Android. Non perché siano mancati esponenti di spicco, ma perché a livello software sembra che Google abbia leggermente pigiato sul pedale del freno. Sono state davvero poche le novità interessanti sull’OS degli indossabili, anche se finalmente qualcosa sembra muoversi.

Android Wear 2.0 sarà rilasciato, infatti, agli inizi di febbraio prossimo; a rivelarlo ufficialmente la stessa Google, che ha sicuramente temporeggiato per favorire l’uscita di smartwatch proprietari, anche se ancora non è stato annunciato nulla di ufficiale in tal senso. E’ stata una lettera inviata agli sviluppatori, pubblicata dalla redazione di Android Police, che mostriamo in basso, ad ufficializzare l’imminente arrivo di Android Wear 2.0.

Ci si aspetta che il lancio del nuovo OS porti con sé nuovi smartwatch, magari prodotti direttamente da Google, con caratteristiche esclusive pronte a supportare il nuovo aggiornamento software. Tra le principali caratteristiche del sistema aggiornato, le watchfaces ricopriranno un posto d’eccezione, poiché beneficeranno di un potenziamento non indifferente, potendo restituire all’utente maggiori informazioni sul fitness e le attività fisiche.

Inoltre,  l’orologio sarà in grado di anticipare i bisogni dell’utente: avviando, ad esempio, un’app per il tracciamento della corsa, Android Wear 2.0 potrà aprire applicazioni come Spotify, così da offrire riproduzione musicale all’utente durante il jogging, senza necessità di dover richiamare l’app da smartphone.

android wear 2.0