Home Hi-Tech Finanza e Mercato Apple e Amazon indagati in Spagna per pratiche anticoncorrenziali

Apple e Amazon indagati in Spagna per pratiche anticoncorrenziali

Il lunghissimo elenco di procedure antitrust e indagini in corso che coinvolgono Apple in diverse nazioni nel mondo non accenna a diminuire, anzi: nelle scorse ore è stato annunciato l’avvio di una nuova indagine su Apple e Amazon per pratiche anticoncorrenziali in Spagna.

L’annuncio arriva tramite comunicato stampa rilasciato dalla Commissione Nazionale per i Mercati e la Concorrenza, siglato CNMC. L’organismo indipendente che tutela gli interessi dei consumatori dichiara di aver avuto accesso ad alcune informazioni dalle quali si evincono «Indicazioni razionali» che Apple e Amazon abbiano violato le leggi di difesa della concorrenza, oltre che il Trattato sul funzionamento dell’Unione europea.

CNMC spagna apple amazon

Il sospetto principale è che in Spagna Apple e Amazon abbiano siglato un accordo che includerebbe possibili restrizioni anticoncorrenziali. In particolare l’organismo antitrust CNMC indica la possibile condotta illecita nella vendita al dettaglio di prodotti Apple effettuate da terze parti tramite il colosso dell’e-commerce, alcune pubblicità di prodotti Apple concorrenti, incluse campagne dirette ai clienti Apple da parte di Amazon, infine altre restrizioni commerciali generiche.

L’indagine su Apple e Amazon in Spagna verrà svolta in un periodo massimo di 18 mesi, prima che venga emessa una risoluzione definitiva. Occorre rilevare che l’indagine avviata in Spagna, inclusi i sospetti sulle pratiche anticoncorrenziali congiunte su Apple e Amazon, ricalcano fedelmente una procedura avviata dall’antitrust italiano AGCM nel mese di luglio del 2020.

Circa un anno fa l’antitrust italiano dichiarava sospetti su possibili accordi restrittivi della concorrenza tramite i quali i due colossi «Abbiano messo in atto un’intesa restrittiva della concorrenza per vietare la vendita di prodotti a marchio Apple e Beats da parte dei rivenditori di elettronica non aderenti al programma ufficiale Apple, soggetti, questi ultimi, che acquistano comunque legittimamente i prodotti dai grossisti per rivenderli poi al dettaglio». Dell’indagine in Italia abbiamo parlato più in dettaglio in questo articolo.

Tutti gli articoli di macitynet che parlano di Antitrust sono disponibili da questa pagina.

Offerte Speciali

Amazon fa il miracolo: AirPods Pro pronta spedizione e in sconto

Airpods Pro prezzo top: solo 189,99 €

Su Amazon gli Airpods Pro tornano ad un ottimo prezzo: solo 189,99 euro
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,767FansMi piace
90,958FollowerSegui