fbpx
Home Hi-Tech Finanza e Mercato Apple approva l’app di posta elettronica Hey

Apple approva l’app di posta elettronica Hey

L’aggiornamento dell’app di posta elettronica Hey in abbonamento, prima rifiutato da Apple, è stato approvato, anche se la controversia legata al sistema di gestione degli acquisti in-app attraverso App Store è ancora aperta. Solo pochi giorni fa, a metà giugno, aveva fatto scalpore la notizia del rifiuto, da parte di Apple, dell’aggiornamento dell’app di posta elettronica in abbonamento “Hey” di Basecamp. La versione 1.0 dell’app era stata approvata, ma la versione 1.1. era stata rifiutata da Apple.

Una decisione, che probabilmente era arrivata perchè per procedere all’abbonamento con il servizio Hey, gli utenti non dovevano passare dall’app, ma attraverso il sito web dello sviluppatore. Questo escamotage da parte di Basecamp che non avrebbe fatto percepire ad Apple i compensi legati alla commissione sui servizi venduti tramite App Store: il 15 – 30 per cento del costo dell’abbonamento. Una commissione che costerebbe cara anche agli sviluppatori.

Apple rifiuta l’app “Hey” perché scavalca il sistema di gestione di abbonamenti in-app

Ora Basecamp non sta adottando il sistema di acquisto in-app di Apple. Ora, gli utenti che desiderano abbonarsi, potranno farlo visitando il sito web Hey per registrarsi e ottenere un account a pagamento dopo due settimane gratuite. 

Apple sta effettuando delle verifiche sulle pratiche relative all’App Store, anche in seguito all’annuncio, da parte della Commissione europea, dell’indagine sul sistema di acquisti in-app di Apple. La Commissione europea ha annunciato a metà giugno 2020 l’avvio di due indagini antitrust su Apple, una per pratiche anti competitive che riguardano il negozio digitale App Store, l’altra sul sistema di pagamenti digitali Apple Pay.

Heinemeier Hansson, CEO di Basecamp, è stato sempre critico nei confronti di Apple e altre aziende IT. Lo scorso anno ha testimoniato di fronte al Congresso statunitense nel corso di un’udienza per indagare su comportamenti anticoncorrenziali dei vari big del settore.

Tutti gli articoli di macitynet che parlano di iPhone, iPad e Mac sono disponibili ai rispettivi collegamenti. Tutto quello che c’è da sapere sulla conferenza Apple WWDC20 è riassunto in questo articolo.

Offerte Speciali

iPhone XR 64 GB 569 €, sconto da 170 €

iPhone XR 64 GB 569 €, sconto da 170 €

Su Amazon iPhone XR da 64 GB scende ad un prezzo da Black Friday: 569,99 euro per la versione in colore nero
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,658FansMi piace
94,058FollowerSegui