Home Macity Protagonisti Apple assume capo ricercatrice di salute digitale dell'Università di Stanford

Apple assume capo ricercatrice di salute digitale dell’Università di Stanford

Apple continua a rafforzare il suo team che si occupa di salute e ha recentemente assunto la Dott.ssa Sumbul Ahmad Desai, figura chiave responsabile Digital Health dello Stanford Center for Digital Health, incaricata di un nuovo ruolo non meglio specificato presso la Casa di Cupertino. A riferire della nuova assunzione a Cupertino è Health Management che ha ottenuto conferma dall’Università di Stanford.

Desai ha cominciato a lavorare alla Stanford nel 2008 come medico specializzando di medicina interna; è poi diventata direttore medico responsabile strategie per l’innovazione, assistente capo responsabile strategie; clinical associate professor; associate chief medical officer responsabile strategie e innovazioni, vice presidente responsabile strategie e innovazione e persona a capo del Center of Digital Health.

Iniziative dello Stanford Center for Digital Health, centro di ricerca che supporta la collaborazione tra la rinomata università e le società tecnologiche della Silicon Valley, sono nate a gennaio per sviluppare, testare e implementare nuovi strumenti di salute digitale. Ricerca clinica e formazione per preparare le prossime generazioni di medici e addetti alla salute digitale.

Da tempo l’ateneo ha messo a disposizione 1.000 Apple Watch per professori e ricercatori che stanno realizzando nuovi sistemi e soluzioni creative per l’impiego dello smartwatch nella sanità. L’Università ha chiesto ai partecipanti lo sviluppo di impieghi creativi di Apple Watch per risolvere problemi importanti nel campo della salute, con interesse particolare in progetti ad alto impatto in grado di influenzare positivamente il campione di studio o il flusso di lavoro clinico. Oltre all’impiego dei sensori già integrati per monitorare altri parametri rilevanti, le soluzioni richieste possono riguardare anche sistemi di comunicazioni e notifiche in grado di modificare e migliorare il comportamento dei pazienti e delle attività del personale medico. Tutti i progetti devono impiegare un’app iOS e relativa estensione per Apple Watch, oppure includere un sistema di notifiche visualizzabile sullo smartwatch della Mela.

In precedenza Apple ha assunto mole altre figure di spicco nel settore della salute digitale. A novembre dello scorso anno ha assunto il Dr. Ricky Bloomfield della Duke University e tra i primi sostenitori di piattaforme quali HealthKit e ResearchKit; a giugno dello scorso anno ha assunto il Dr. Rajiv Kumar, pediatra responsabile di ricerche sul diabete che sfruttano il ResearchKit di Apple.

Da tempo la Mela è attiva con varie iniziative nel settore della salute e si vocifera sia al lavoro su dispositivi di monitoraggio in grado di comunicare con l’Apple Watch, incluso un dispositivo con integrato un sensore non invasivo in grado di monitorare costantemente i livelli di glicemia.

Offerte Speciali

Super sconto su MacBook Pro 13″ 16/512 GB: risparmio da oltre 400 euro

Su Amazon è in forte sconto il nuovo MacBook Pro 13" in versione 16 GB RAM / 512 GG HD SSD. Lo pagate oltre 400 euro meno del prezzo Apple.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,821FollowerSegui