fbpx
Home Hi-Tech Finanza e Mercato Apple deve comprare Sony per tre valide ragioni

Apple deve comprare Sony per tre valide ragioni

Non è solo un discorso di disponibilità finanziarie, anzi: con la sua immensa riserva di liquidità pari a 262 miliardi di dollari Apple dovrebbe comprare Sony per tre ragioni fondamentali. Controllo completo sui più avanzati e sofisticati sensori per fotocamere smartphone, sterminato catalogo di film e serie TV, infine per l’accesso all’ecosistema Playstation per i videogiochi.

A partire dalle pressoché sterminate riserve di liquidità Apple, gli analisti non risparmiano consigli a Cupertino su come spendere tutto o in parte questa montagna di denaro per ampliare e migliorare il business della Mela. Più volte è stata indicata Disney come acquisizione perfetta, ma le somme gestite da Apple sono talmente elevate da poter permettere qualsiasi acquisizione, per esempio General Electric, Samsung o persino Royal Dutch Shell, oppure insieme le prime due società per capitalizzazione in Francia: LVMH e Total. Ma l’autore della nuova analisi Frederic Filloux consiglia ad Apple di comprare Sony per tre valide ragioni.

apple Sony Pictures-office
Nell’industria dei sensori di immagine CMOS quelli destinati agli smartphone contano il 30% in unità e ben il 69% in fatturato. Le fotocamere sono tra le componenti più strategiche e importanti degli smartphone: Sony domina questo settore con il 42% del mercato, seguita a grande distanza da Samsung con il 18%. Acquistando Sony, Apple otterrebbe un vantaggio enorme rispetto ai concorrenti, non solo in termini di tecnologie e sensori ma anche per produzione e catena di approvvigionamenti.

Negli ultimi anni Apple investe sempre più nella produzione di contenuti e serie TV: potrebbe risolvere il problema in un colpo solo acquistando Sony, inclusa la divisione Sony Pictures Entertainment che controlla i diritti di franchise multi miliardarie come Spiderman, serie TV come Seinfeld, trasformando così al volo Cupertino in uno dei sei più importanti studi di produzione di Hollywood. L’accesso a catalogo, produzione e distribuzione Sony Pictures trarrebbe massimo vantaggio con l’integrazione in iTunes per la visione su iPhone, iPad, Apple TV e qualsiasi computer Apple.
apple sony playstation
Infine comprando Sony, Apple diventerebbe all’instante la società che domina console e videogiochi. La quota di mercato di Playstation è del 57% con vendite stimate due volte superiori a Xbox. Ma la piattaforma Playstation significa anche milioni di giocatori e migliaia di sviluppatori di giochi: contenuti e titoli top che potrebbero finalmente sfruttare a dovere le prodezze grafiche e di calcolo degli iPhone e iPad delle ultime generazioni. Per non parlare dei Mac che da anni richiedono titoli top e uscite in linea con le altre piattaforme.

Tutto questo senza contare gli ottimi pannelli TV marchiati Sony, realtà virtuale, possibili monitor Apple con tecnologie Sony e altro ancora. L’analisi non fa una piega e fa scatenare l’immaginazione, peccato però che, tornando alla realtà, storicamente Apple non ha mai effettuato grandi acquisizioni, da sempre preferendo società molto più piccole con tecnologie o servizi praticamente già pronti da integrare nell’offerta di Cupertino.

Offerte Speciali

Tablet low cost su Amazon: iPad 341 €, iPad Air 499 €, i prezzi migliori del mercato

Tablet low cost su Amazon: iPad 341 €, iPad Air 499 €, i prezzi migliori del mercato

Su Amazon potete comprare ai prezzi migliori del mercato gli iPad Air e gli iPad da 10,2 pollici: da 341 euro
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,453FansMi piace
95,260FollowerSegui