Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Finanza e Mercato » Apple Pay sbarca in Svizzera

Apple Pay sbarca in Svizzera

Come annunciato a giugno, Apple Pay sbarca ufficialmente in Svizzera, utilizzabile dai possessori di carte di credito Visa e Mastercard di Swiss Bankers e Cornèr Bank (Bonuscard e Cornèrcard). Al momento sono solo otto le principali catene di rivenditori che partecipano (all’infuori degli Apple Store): Aldi, Avec, C&A, k kiosk, Mobile Zone, P&B, Spar e TopCC; sembra sia interessata anche Lidl, ma il supporto per questo sistema di pagamento arriverà in questa catena di supermercati in un prossimo futuro. Nella Confederazione sono in circolazione 6,2 milioni di carte di credito, di cui 1,4 milioni fornite da Cornèr Banca.

La concorrenza, riferisce Ticinonline, si sta da tempo preparando: lo scorso maggio Paymit (SIX) e Twint (Postfinance) avevano annunciato unione delle forze, proprio per contrastare Apple. Sinora i promotori hanno più volte sottolineato che con i sistemi di pagamenti proposti proposti con Paymit e Twint (che da ottobre saranno uniti sotto il marchio Twint), i dati degli utenti restano in Svizzera. Per le banche elvetiche un sistema di pagamento proprio sarebbe inoltre più attraente, in quanto Apple chiederebbe commissioni più alte.

Nei negozi, Apple Pay funziona con iPhone 6s, iPhone 6s Plus, iPhone 6, iPhone 6 Plus e Apple Watch. Per gli acquisti in-app, Apple Pay è compatibile con iPhone 6s, iPhone 6s Plus, iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPad Air 2, iPad mini 3, iPad mini 4 e iPad Pro. Apple Pay sarà utilizzabile anche da Safari per fare acquisti sul web: non è necessario condividere le informazioni della carta di credito o debito con i negozi online, e i numeri delle carte non vengono memorizzati sul dispositivo né sui server Apple. Basterà individuare sui siti di shopping online il pulsante Apple Pay al momento del pagamento e completare la transazione con il Touch ID sull’iPhone o usando l’Apple Watch.

In Svizzera anche Swatch sta provando da qualche tempo a proporre sistemi di pagamento contactless. Dopo l’annuncio di collaborazione con Visa a novembre dell’anno scorso, Swatch ha annunciato un accordo di collaborazione con Cornèr Banca SA / Cornèrcard: gli Swatch Bellamy consentono di pagare avvicinando l’orologio a un terminale di pagamento contactless. L’orologio è dotato di un’antenna NFC (Near Field Communications) integrata e di un chip per comunicare con i terminali di pagamento contactless. Come per le carte prepagate contactless, gli acquisti vengono scalati da un credito precaricato sulla funzione di pagamento bancario associata.

Apple Pay

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Sconto boom, per MacBook Air M2 512GB 1199 €!

Su Amazon il MacBook Air da 15,4" nella versione da 512 GB con processore M2 va in sconto. Lo pagate 680 euro meno del nuovo modello, solo 1199€

Ultimi articoli

Pubblicità