fbpx
Home Macity Internet Apple cambia strategia con iOS 12 “Peace” e macOS 10.14 “Liberty”

Apple cambia strategia con iOS 12 “Peace” e macOS 10.14 “Liberty”

Per anni in autunno Apple ha concentrato il rilascio di numerose nuove funzioni per accattivare gli utenti, mantenerli fedeli alla piattaforma e per competere con Android, ora però Cupertino introduce un importante cambiamento di strategia concentrandosi totalmente sulla qualità, una svolta che trapela anche dai nomi in codice interni delle prossime versioni dei suoi sistemi operativi: iOS 12 “Peace” e macOS 10.14 “Liberty”.

Il focus totale su qualità, affidabilità e prestazioni sia per iOS 12 che per macOS 10.14 è già emerso in diversi report negli scorsi giorni, ora però trapelano indicazioni sulle motivazioni interne e sugli obiettivi che Cupertino si prefigge con questo cambio di strategia che Mark Gurman di Bloomberg definisce come un «Importante cambiamento culturale» all’interno della multinazionale.

federighi FBI
A partire da quest’anno infatti il piano delle novità dei sistemi operativi non avrà più cadenza annuale ma viene trasformato in un piano biennale. Agli ingegneri e sviluppatori dei team di Cupertino viene concessa più libertà per decidere se rilasciare o meno una nuova funzione solo quando ritenuta completa e perfetta, oppure di posticiparla a un rilascio successivo in caso contrario.

Craig Federighi, il dirigente Apple responsabile sia di iOS che di macOS ha annunciato il cambiamento durante una riunione interna svoltasi a gennaio che si è concretizzata con il posticipo di diverse funzioni in precedenza previste per iOS 12 e macOS 10.14. Questo permetterà di concentrarsi sulla qualità totale, prestazioni, efficienza e affidabilità. L’obiettivo è quello di incrementare ulteriormente la qualità dei sistemi operativi di Cupertino ma anche quello di assicurare che novità e nuove funzioni vengano rilasciate con le tempistiche indicate, complete di tutte le caratteristiche e le funzioni promesse agli utenti.


Da qualche tempo a questa sono aumentate le lamentele degli utenti per la presenza di bug, ritardi nell’arrivo di nuove funzioni promesse e anche per funzionalità meno curate e sviluppate, di quanto possibile o atteso secondo gli elevati standard di Cupertino. Con il cambio si strategia in corso, Apple sembra aver riconosciuto e metabolizzato il problema attivandosi per risolverlo.

La svolta porterà a posticipi anche per diverse novità dedicate a iPad per cui sarà necessario aspettare fino al 2019. Tra queste la possibilità di utilizzare diverse finestre della stessa app in modo simile a quanto da tempo avviene nei browser con le schede di navigazione, lo split screen per usare due finestre della stessa app affiancate, nuove funzioni dedicate ad Apple Pencil e anche un nuovo comando in Mail per silenziare le notifiche dei thread desiderati.

In ogni caso l’appuntamento per verificare quanto di nuovo verrà implementato nelle nuove versioni di iOS e macOS è alla WWDC18 che dovrebbe tenersi in una data ancora non precisata ad inizio Giugno 2018.

Se volete conoscere tutto su macOS 10.4 Mojave vi rimandiamo a questo articolo di approfondimento. Per tutte le notizie incluse le applicazioni aggiornate appositamente, le novità e i tutorial per il sistema operativo visitate la pagina macOS Mojave di macitynet. I tutorial per Mac sono tutti raccolti in questa pagina del nostro sito.

Offerte Speciali

Amazon sconta il Magic Mouse 2 del 25%: solo 65 euro

Magic Mouse 2 su Amazon al prezzo migliore di sempre: solo 58,99 euro

Su Amazon il Magic Mouse 2 è ancora in sconto. Ora lo pagate addirittura meno di 65 euro.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,665FansMi piace
94,045FollowerSegui