Apple rilascia nuove build di OS X 10.8.2 e OS X 10.7.5: pronte per iPhone 5?

Inviate a sviluppatori e beta tester due nuove versioni preliminari di OS X 10.8.2 e OS X 10.7.5. Le due nuove release di Lion e Mountain Lion arrivano forse non a caso a poche ore dagli attesi annunci allo Yerba Buena Center di San Francisco.

Forse non per caso, a poche ore dagli attesi annunci di questa sera a San Francisco, Apple ha inviato a sviluppatori e beta tester due nuove versioni preliminari degli aggiornamenti a OS X 10.8.2 e OS X 10.7.5. La nuova build di OS X 10.8.2 è numerata “12C50” e arriva a soli cinque giorni di distanza dalla precedente: solitamente quest’accelerazione è il preludio all’arrivo delle versioni definitive nei canali ufficiali. Anche se Apple non lo menziona esplicitamente nelle note di rilascio, la versione 10.8.2 di Mountain Lion dovrebbe, tra le altre cose, risolvere il problema della riduzione dell’autonomia dei portatili: test specifici effettuati con la precedente build hanno dimostrato un ritorno ai livelli di autonomia possibili con la precedente versione del sistema operativo. Pare che l’update a OS X 10.8.1 avesse solo parzialmente mitigato il problema; nella nuova build gli ingegneri di Apple hanno evidentemente individuato e risolto l’inconveniente.

Altra novità risaputa che vedremo in OS X 10.8.2 è l’integrazione completa con Facebook: sarà possibile fare login una volta sola, e condividere vari elementi direttamente dalle app, indicare la posizione, aggiungere una foto a un album esistente ecc. Sarà possibile impostare automaticamente anche Centro notifiche e Contatti perché siano in sync con Facebook (dopo aver fatto il login in Facebook, vedremo arrivare gli avvisi direttamente in Centro notifiche). Non manca la possibilità di specificare la posizione e aggiungere ai Contatti la foto corrispondente al profilo dei nostri amici. Volendo, in Preferenze di Sistema è possibile disabilitare la sincronizzazione Contatti e non consentire a determinate applicazioni di accedere all’account Facebook.

Apple ha chiesto nelle precedenti settimane di testare la PowerNap, la funzione che consente di tenere aggiornato il computer anche quando è in stop (un sistema utilizzabile sui nuovi Mac che aggiorna in automatico Mail, Contatti, Calendari, Promemoria, Note, Streaming foto, Trova il mio Mac, Documenti nella nuvola e, quando il Mac è collegato, scarica gli aggiornamenti software e fa il backup del computer con Time Machine). Con OS X 10.8.2, Apple potrebbe aver abilitato PowerNap in altre macchine.  

Per quanto concerne OS X 10.7.x, Apple ha rilasciato a sviluppatori e beta tester la build 11G54: la versione 10.7.5 è da tempo etichettata come stabile, dovrebbe risolvere bug minori e potrebbe essere rilasciata in concomitanza all’annuncio della versione definitiva di iOS6 e del nuovo iPhone 5.

 

[A cura di Mauro Notarianni]