fbpx
Home iPhonia Apple Watch Apple studia Apple Watch senza corona digitale con sensori per le gesture

Apple studia Apple Watch senza corona digitale con sensori per le gesture

Apple ha registrato un brevetto nel quale si mostra un dispositivo come Apple Watch senza corona digitale, la Digital Crown presente fin dal primo modello e che funge da controller, nel brevetto sostituita da un sensore ottico in grado di riconoscere determinate gesture.

La multinazionale di Cupertino continua a lavorare su nuove funzionalità per Apple Watch e nuove modalità di interazione con lo smartwatch, prevedendo – tra le altre cose – un sensore ottico in grado di registrare e rispondere al tocco. Una tecnologia che, se implementata, perfetterebbe di rimuovere completamente la corona digitale integrando un sensore a filo dello chassis.

“Dispositivi elettronici portatili come gli orologi sono sempre più popolari”, spiega Apple nel brevetto intitolato “Watch with Optical Sensor for User Input” registrato presso il Patent Office statunitense con il brevetto numero 20200033815 – evidenziando che le funzionalità di questi dispositivi continuano ad ampliarsi, “per soddisfare le esigenze e le aspettative di molti consumatori”.
Natale last minute: otto idee regalo per chi ha un iPhone“Molti dispositivi”, spiega sempre Apple nel brevetto, “includono componenti per l’input come corone che ricevono e riconoscono l’input tattile dell’utente durante il funzionamento”. “Questi componenti di input possono presentare funzionalità bene in vista sul dispositivo per il facile accesso da parte dell’utente”. Future Digital Crown potrebbero essere caratterizzate da particolari sensori che non renderebbero obbligatorio premere o ruotare il controller o, verosimilmente, costruire Apple Watch senza corona digitale sostituendo quest’ultima con sensori integrati nello chassis. Essendo un pannello a sfioramento (touch), questo permetterebbe, tra le altre cose, di liberare spazio internamente per altri componenti.

“Componenti per l’input utente, come le corone, possono occupare spazio all’interno dell’orologio che potrebbe essere altrimenti occupato da altri componenti”, spiega ancora Apple. “Alcuni componenti per l’input utente, includono parti in movimento sensibili all’usura”. E ancora: “Componenti per l’input utente possono anche esser esposti a danneggiamenti derivanti dall’impatto durante il normale uso o quando l’orologio cade inavvertitamente”.

Apple spiega ancora che nella Digital Crown è possibile includere uno o più sensori, inclusi biosensori ed elementi che consentono di percepire immagini, pressione, luce, tocco, forza, temperatura, posizione, movimento e così via. I sensori, spiega la Mela, possono ad esempio essere fonorivelatori, sensori di temperatura o ottici, sensori di pressione atmosferica, umidità, magneti, giroscopi, accelerometri e così via, elencando decine di sensori che è potenzialmente possibile integrare nello smartwatch.

apple watch senza corona digitale
In uno dei tanti brevetti di Apple è previsto anche un cinturino in grado di regolare automaticamente la misura al polso.

Gli inventori citati nel brevetto ‘ segnalato da AppleInsider – sono tre: Tyler S. Bushnell, Sameer Pandya, e Steven P Cardinali; il primo di questi è citato anche in un diverso brevetto da poco individuato sul Patent Office nel quale viene descritto il funzionamento di un “meccanismo di input per un orologio elettronico che include un meccanismo di manipolazione rotazionale”, in parole povere,  sua possibile evoluzione della Digital Crown, con due distinte superfici che simulerebbero il funzionamento – e il movimento – di un joystick.

Ciascuna delle superfici in questo secondo brevetto evidenzia elementi capacitivi per consentire l’interazione con il dito, e sarebbe indipendente dall’altra, permettendo in questo modo all’utente di impartire comandi multi-direzionali. È previsto anche un meccanismo per fra tornare in automatico il “joystick” in posizione centrale, attenendo nuovi input da parte di chi indossa lo smartwatch.

Come sempre ricordiamo che Apple deposita e registra ogni anno centinaia di brevetti e non sempre questi si trasformano in prodotti che poi vengono effettivamente commercializzati. Per conoscere tutte le novità sui brevetti Apple, fate riferimento alla nostra sezione dedicata.

Tutti gli articoli di macitynet dedicati ad Apple Watch sono disponibili da questa pagina.

Offerte Speciali

iPad Pro 2020 disponibili per l’ordine su Amazon: in arrivo mercoledì 25 marzo

iPad Pro 2020 disponibili su Amazon con spedizione pronta

Su Amazon gli iPad Pro 2020 sono finalmente disponibili per l'acquisto e la spedizione. A casa vostra la metà della prossima settimana
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,344FansMi piace
94,933FollowerSegui