fbpx
Home Hi-Tech Hardware e Periferiche A Barcellona in mostra il primo sensore di impronte digitali per schermi...

A Barcellona in mostra il primo sensore di impronte digitali per schermi AMOLED

Goodix, azienda impegnata nello sviluppo di soluzioni per interfaccia umane e biometriche per dispositivi mobili, ha presentato in anteprima il suo nuovo sensore di impronte digitali integrato nello schermo all’edizione del 2017 della fiera Mobile World Congress (MWC). SI rratta del primo sensore di impronte digitali al mondo integrabile negli schermi AMOLED di dispositivi mobili.

Il sensore di impronte digitali integrato nel display può trasformare un’area definita di uno schermo AMOLED in un sensore di impronte digitali, permettendo ai produttori di dispositivi mobili di ovviare alla necessità di installare sensori di impronte digitali a pulsante. Il sensore di impronte digitali integrato nello schermo supporta i design di nuova tendenza senza limitazioni di sorta per dispositivi mobili, il che si traduce in un aumento considerevole del rapporto schermo/superficie totale e quindi in un’esperienza interattiva semplice per l’utente.

La soluzione proposta, spiega il produttore, vanta un formato compatto, un consumo energetico ultra ridotto e un’interfaccia elettronica standard che agevola i diversi requisiti di progettazione dei vari dispositivi mobili.

L’installazione di un sensore di impronte digitali richiede tradizionalmente l’aggiunta di un pulsante sul davanti o sul retro di uno smartphone. Ciò significa che i produttori devono praticare un foro sul pannello di vetro per alloggiare il pulsante. Ciò occupa spazio, intacca il design generale e accresce la complessità del processo di produzione. La tecnologia IFS di Goodix permette di risolvere il problemaintegrando il sensore sotto il pannello di vetro senza dover praticare un foro e alloggiarvi un pulsante. Questa tecnologia supporta pannelli di vetro spessi e migliora le proprietà impermeabili e antipolvere.

Le soluzioni di autenticazione e per schermi a sfioramento di questo produttore trovano già impiego in vari marchi di dispositivi a livello globale, compresi HUAWEI, OPPO, vivo, Xiaomi, ZTE, LG, Nokia e ASUS. amente competente.

Goodix, azienda impegnata nello sviluppo e nella fornitura di soluzioni per applicazioni basate sulle impronte digitali e per schermi a sfioramento per cellulari, tablet e dispositivi indossabili, possiede un portafoglio diversificato di soluzioni per l’autenticazione tramite impronte digitali. Tra le sue tecnologie, Live Finger Detection , Invisible Fingerprint Sensor (IFSTM) e sensori a pulsante sotto vetro e rivestiti. L’azienda sta collaborando con Alipay e China UnionPay a standard settoriali per l’autenticazione tramite impronte digitali.

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,985FansMi piace
93,611FollowerSegui