Bioshock Remastered, la versione “pompata” per Mac disponibile dal 22 agosto

Bioshock Remastered uscirà su macOS il 22 agosto e sarà disponibile a 19,99 euro su Steam e Feral Store. Qualche giorno dopo sarà disponibile anche su Mac App Store per qualche euro in più

A dieci anni di distanza dall’edizione originale, Feral Interactive annuncia l’arrivo di BioShock Remastered su Mac per questo 22 agosto: si tratta di una versione “pompata” del popolare sparatutto in prima persona originariamente sviluppato da Irrational Game e pubblicato da 2K Games su PC e console; il titolo è poi approdato anche su Mac App Store.

Al di là della finestra temporale di lancio, l’editore ha anche reso noto il prezzo: 19,99 euro su Steam e sul Feral Store. Qualche giorno dopo, invece, sarà rilasciato anche su Mac app Store, ma al prezzo di 21,99 euro. Rimangono valide tutte le informazioni fornite nei giorni scorsi, con il titolo che distingue dai comuni shooter per via di una riuscita miscela di esplorazione, avventura, svariati elementi dei giochi di ruolo e anche per le originali ambientazioni. Tutta l’azione infatti si svolge nella città sommersa di Rapture, e propone un background di fantascienza, ispirato alla filosofia Objectivism di Ayn Rand.

BioShock remastered

Feral si dice entusiasta di portare una versione avanzata di BioShock su macOS 10 anni dopo la sua versione originale:

La miglior grafica approfitta della spettacolare direzione artistica, unendo il design art deco, i temi fantascientifici e una tematica horror. Non è mai stato un momento migliore per visitare Rapture

Gli eventi narrati si collocano in un 1960 alternativo, nella città di Rapture, un’utopia individualistica andata a male, creata da Andrew Ryan, eccentrico miliardario che ha creato la città per migliorare la razza umana. Per sopravvivere agli assalti degli abitanti della città subacquea, molti ridotti a mostri geneticamente modificati con poteri sovrumani, i giocatori dovranno riscrivere i propri codici genetici e trovare modi creativi per combinare i propri poteri con armi devastanti. Con una trama davvero originale, che mescola scienza, politica, fantascienza ma anche sentimenti e natura umana, il titolo ha saputo imporsi sul vasto panorama di FPS diventando un classico.

Nel frattempo l’editore ha anche annunciato i requisiti di sistema. Di seguito tutti i Mac supportati: tutti i modelli di iMac 21.5” fine 2013 (modelli con 1GB Nvidia GT 750M non ufficialmente supportato), tutti i modelli di iMac 27 pollici fine 2013 (1GB Nvidia GT 755M non ufficialmente supportati), utti i modelli di Macbook 13” MacBook fine 2016, tutti i modelli di Macbook Pro iMac 15” fine 2013, tutti i Mac Pro fine 2013, modelli di iMac 2012 con scheda grafica 2GB Nvidia 680MX.

Invece i seguenti Mac permettono di eseguire il gioco, ma non sono ufficialmente supportati, per via dei requisiti di sistema: tutti gli iMac 21.5″ iMacs inizio 2013, tutti gli iMac 27” iMacs fine 2012 con scheda grafica da 1GB, tutti i Macbook Pro 13” metà 2012, tutti i MacBook Pro 15 pollici metà 2012 con scheda video da 1GB, tutti i MacBook Air da metà 2012, tutti MacBook inizio 2015, tutti i Mac Pro dal 2009 con una scheda grafica AMD 7950 (Mac Edition).

BioShock: Remastered sarà disponibile su Feral Store e Steam a 19,99 euro il prossimo 22 agosto. Qualche giorno dopo sarà disponibile su Mac App Store a 21,99 euro. L’originale BioShock su Mac App Store continuerà ad essere disponibile per l’acquisto a questo indirizzo.