Home Hi-Tech Finanza e Mercato BOE corteggia Apple con un display OLED identico a quello di iPhone...

BOE corteggia Apple con un display OLED identico a quello di iPhone X

Fino a oggi i nomi legati alle forniture di Apple per gli schermi sono stati LG, Samsung e Japan Display ma presto potrebbe arrivare anche BOE. Il colosso cinese dei display può anche non essere famoso fuori dai confini nazionali come invece lo sono le multinazionali citate, ma vanta strutture e capitali ingenti che ora sta impiegando nel tentativo di assicurarsi gli immensi ordinativi di Cupertino.

Sembra che i dirigenti BOE abbiano fatto visita ad Apple negli scorsi giorni ma soprattutto il gigante cinese sta investendo la stratosferica somma di oltre 7 miliardi di dollari per completare due linee di produzione, aiglate B11 e B12, per schermi OLED sia pieghevoli che flessibili. I primi son già impiegati anche negli smartphone per realizzare bordi arrotondati, frontali tutto schermo e, come in iPhone X, l’intaglio superiore per i sensori Face ID, mentre gli OLED pieghevoli sono visti come la prossima tecnologia per dispositivi mobile.

boe display china
Nonostante le manovre in corso da parte di BOE non risultano al momento indiscrezioni su contratti firmati tra la società e Apple. In questo settore i costruttori sudcoreani come Samsung e LG sono considerati più all’avanguardia in campo OLED ma BOE sta recuperando terreno. In ogni caso secondo ETNews non è detto che sforzi e investimenti siano sufficienti per ottenere le commesse di Cupertino.

Le società che vogliono entrare a far parte della catena di fornitori Apple devono inviare un campione a Cupertino che dovrà superare una lunghissima e meticolosa serie di test per quanto riguarda prestazioni, qualità e standard richiesti dalla Mela. Se e solo se i test vengono superati il costruttore potrebbe arrivare a siglare un accordo di fornitura con Apple. Questo senza contare naturalmente i requisiti imposti da Apple per quanto riguarda attrezzature e tecnologie di produzione, prerequisiti fondamentali per essere selezionati come potenziali fornitori.

boe apple scherm identico iphone x

Tra investimenti imponenti e manovre per corteggiare Cupertino, spicca la foto di un display costruito da BOE, del tutto identico allo schermo di iPhone X: un pannello OLED con intaglio superiore per il lunotto dei sensori. Una dimostrazione ad effetto di quello che il colosso cinese può fare. Naturalmente replicare somiglianze esteriori e di forma risulta molto diverso dall’ottenere le stesse elevate specifiche richieste da Cupertino per affidabilità, gamma colori e standard qualitativi, specifiche che in iPhone X superano non di poco anche lo schermo degli ultimi Galaxy Samsung.

Ma certamente sentiremo ancora parlare di BOE: ora Apple può contare esclusivamente sulle forniture OLED di Samsung e necessita di almeno un altro costruttore, mentre il colosso cinese sta già dimostrando che è disposto se non a tutto senz’altro a molto pur di annoverare Cupertino tra i propri clienti. Se ciò avvenisse costituirebbe un salto di qualità che permetterebbe a BOE di spiccare il volo fuori dalla Cina per diventare un costruttore di fama planetaria.

Offerte Speciali

Super-sconto di 126 euro su Apple Watch 3 GPS+Cellular: lo pagate solo 242,90€

Apple Watch 3 al prezzo più basso di sempre: 209,90 euro

Su Amazon Apple watch 3 da 38 mm in versione GPS è al prezzo più basso di sempre: solo 209,90 euro
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,826FollowerSegui