fbpx
Home Macity Futuroscopio Bosch darà più autonomia alle auto elettriche

Bosch darà più autonomia alle auto elettriche

[banner]…[/banner]

È ormai risaputo che una batteria più potente incrementa l’autonomia dei veicoli elettrici. Ma può un sistema di propulsione avere un impatto analogo? Nel caso della trazione elettrica di Bosch, o eAxle, la risposta è sì. La sua peculiarità risiede nel fatto che il produttore ha riunito tre componenti del sistema di propulsione in una sola unità. Il motore, l’elettronica di potenza e il cambio costituiscono un’unità compatta che fornisce trazione all’asse del veicolo. Ciò rende il sistema di propulsione non solo molto più efficiente, ma anche più economico.

“Con il suo eAxle, Bosch applica il principio del ‘tutto in uno’ al sistema di propulsione”, spiega Rolf Bulander, membro del Board of Management di Robert Bosch GmbH e presidente del settore di business Mobility Solutions. I componenti sono molto flessibili, il che significa che l’eAxle può essere installato in veicoli ibridi e in auto elettriche, in auto compatte, SUV e perfino veicoli commerciali leggeri, ovvero un vastissimo mercato.

Dal punto di vista economico, l’eAxle potrebbe rivelarsi un colpo da maestro per Bosch”, afferma Bulander. Il nuovo sistema di propulsione elettrico svolge un ruolo chiave nell’aspirazione dell’azienda ad essere leader del mercato di massa a livello globale nel settore dell’elettromobilità dal 2020 in poi. Sulle strade di tutto il mondo vi sono già oltre 500.000 veicoli ibridi ed elettrici provvisti di componenti Bosch. L’azienda ha anni di esperienza nella produzione di motori elettrici, sistemi di trazione ed elettronica di potenza. Le competenze acquisite nel processo stanno ora dando i loro frutti nel sistema di trazione recentemente sviluppato. Solo con questo componente, Bosch spera di generare un fatturato dell’ordine di miliardi.

Bosch PowerTrain

“L’eAxle è il sistema di propulsione ‘start-up’ per auto elettriche, anche per case automobilistiche avviate. Consente loro di risparmiare tempo di produzione prezioso e di introdurre i propri veicoli elettrici sul mercato molto più velocemente”, afferma Bulander. Poiché il produttore personalizza il sistema di propulsione in base ai requisiti di ogni casa automobilistica, i clienti non devono più occuparsi della produzione di nuovi componenti, attività che porta via molto tempo. Alcuni campioni del sistema di trazione elettrico sono già stati testati con i clienti. L’inizio della produzione in serie è programmato per il 2019. Bosch ha già un’idea di produzione flessibile e applicabile a livello globale per questo componente. Questa arantisce ad ogni cliente di disporre di una soluzione personalizzata rapidamente integrabile nelle attività produttive. Fino a 6.000 newton metri di coppia e 300 kilowatt di potenza.

Il sistema di propulsione può erogare una potenza compresa tra 50 e 300 kilo-watt, e quindi alimentare anche veicoli di grandi dimensioni come i SUV in mo-do completamente elettrico. La coppia nell’asse del veicolo può essere compresa tra 1.000 e 6.000 newton metri. Se è installato in veicoli ibridi ed elettrici, la trazione può essere sia anteriore che posteriore. Un sistema di trazione elettrica che eroga 150 kilowatt pesa all’incirca 90 chili, di gran lunga meno rispetto ai singoli componenti combinati tra loro utilizzati finora. Rispetto ai prodotti della concorrenza, la caratteristica distintiva di questo sistema di trazione elettrico è un particolarmente elevato livello di prestazioni di picco unito a un alto livello di prestazioni continue. In altre parole, il sistema di propulsione elettrico accelera meglio e riesce a mantenere un’alta velocità per un tempo maggiore.

Offerte Speciali

Amazon spacca il prezzo di iPad Pro: sconto del 23%

Su Amazon piovono sconti per gli iPad Pro e iPad Air. Ribassi storici, con taglio al listino fino al 23% per i modelli Pro. Prezzi interessanti anche per gli iPad Air
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,418FansMi piace
95,274FollowerSegui