Bryce 7, disponibile la versione preliminare del software 3D

Disponibile la beta della versione 7 del software 3D "Bryce" per modellazione, animazione e rendering di paesaggi tridimensionali. Include laboratorio per la vegetazione e e strumenti di importazione aggiornati.

Nel forum di Daz3D è comparso un messaggio che avvisa i possessori della versione 6.x di Bryce circa la disponibilità  della beta della versione 7.x del programma. Questa versione non è ancora completa di tutte le caratteristiche, ma è una “Release Candidate”, una versione molto simile a quella che sarà  la versione definitiva (gli sviluppatori stanno lavorando a nuove funzioni che saranno integrate quando il software verrà  rilasciato in versione definitiva). Tra le novità  di questa versione, l’implementazione di un laboratorio per la vegetazione, il quale offre la possibilità  di disegnare varie specie di alberi decidendo specie, cambiando proporzioni e spaziatura e la possibilità  di disegnare con il pennello oggetti quali: rocce, scogliere e conchiglie sulla spiaggia.

I tool d’importazione/esportazione sono stati aggiornati così come il sistema di hosting dei plug-in Photoshop, in linea con l’attuale SDK di Photoshop. Un nuovo sistema di serializzazione del software consente di attivare funzionalità  a tempo, licenze dimostrative e offre la possibilità  di attivare o disattivare particolari caratteristiche con un numero di serie. Il sistema di rendering è stato ottimizzato, riducendo ulteriormente i tempi di esecuzione.

Il programma, lo ricordiamo, era un tempo proprietà  della scomparsa Metacreation: passò per qualche tempo alla canadese Corel e in seguito a Daz 3D. Il programma è stato e rimane uno dei migliori software per la creazione di paesaggi tridimensionali: consente di creare e animare sfondi, ambienti e paesaggi virtuali realistici. E’ possibile personalizzare qualunque aspetto e si hanno a disposizione enormi quantità  di materiali e oggetti. La comunità  di utilizzatori è molto attiva ed è facile trovare add-in e tutorial di tutti i tipi. L’interfaccia è inusuale ed efficace: con un po’ di pratica è possibile muovere oggetti nello spazio 3D, infoltire foreste, creare nuvole, inserire luci, nebbia, ecc.
[A cura di Mauro Notarianni]