Apple prodotti solo per “bimbiminchia”? Falso: chi spende di più è ultra 65enne

Orde di giovanissimi che amano iPad, iPhone e Mac.. macché: il cliente migliore per Apple è l'anziano con più di 65 anni. Lo rivelano alcuni dati sugli acquisti online.

Ma quale marchio per giovani e, scusate il linguaggio tipico di Internet, “bimbiminchia”: il cliente ideale di Apple è uomo piuttosto avanti con gli anni. Slice Intelligence ha fatto un’analisi sulla spesa dei clienti statunitensi di Apple e dai dati in loro possesso emerge che nell’ultimo anno quelli che, rispetto ad altri gruppi, hanno speso di più, sono uomini con più di 65 anni, persone che hanno mediamente fatto acquisti per 976$. Benché questi rappresentino complessivamente il 27% dei clienti che hanno comprato online da ottobre 2014 a settembre del 2015, la spesa delle persone con più di 45 anni supera la media di 788$ a persona, dato della spesa media del panel di 3 milioni dei consumatori online.

Dai dati emerge che gli uomini acquistano prodotti Apple di più rispetto alle donne. Gli uomini hanno speso mediamente 897$, mentre le donne 633$. Con il crescere dell’età si spende mediamente di più; le donne tra i 18 e i 24 anni, spendono meno di tutte: mediamente 669$ lo scorso anno.

Interessante notare che non sembra una questione di reddito e che gli uomini tendono a spendere mediamente di più, indipendentemente dal loro reddito complessivo. Per quanto riguarda la distribuzione dei prodotti, i prodotti più acquistati sono iPhone, seguiti da MacBook Air/Pro e Apple TV tra quelli che hanno mediamente dai 25 ai 34 anni; l’iPad, non sorprende, piace a persone più mature (in particolare quelli tra i 35 e i 44 anni).

Martin Scorsese
Martin Scorsese

graf