Come usare WhatsApp su iPad

Usare WhatsApp su iPad è più semplice di quanto si creda; una semplice guida per sfruttare il client di messaggistica più noto anche da tablet. Due i modi, a voi la scelta.

whatsapp

Se fino a qualche tempo fa utilizzare WhatsApp su iPad era davvero un’impresa accessibile soltanto ad hacker, o comunque esperti del settore, in grado inserire automaticamente i file necessari su iPad, adesso la situazione è radicalmente mutata. Ecco come installare WhatsApp su iPad senza alcuna modifica e senza alcuna conoscenza tecnica.

WhatsApp Web

La prima scelta possibile, per chi non vuol installare nuove applicazioni, ma vuole comunque poter messaggiare su WhatsApp anche da iPad, è quella di sfruttare il servizio ufficiale via web, messo a disposizione dalla società ormai da parecchi mesi. Questo servizio consente di utilizzare il client di messaggistica sfruttando un comune web browser. La prima cosa da fare è quello di navigare all’ indirizzo https://web.whatsapp.com direttamente da iPad. E’ possibile utilizzare sia Safari, sia Chrome. Inizialmente la pagina vi mostrerà soltanto l’opzione scarica dagli store digitali, comunque non consentita sul tablet della Mela. Si dovrà allora richiedere il sito in versione desktop.

Su Safari, per chiedere la pagina versione desktop sarà sufficiente cliccare sull’icona per la condivisione, e scegliere la voce Richiedi sito desktop. Su Chrome, invece, è sufficiente cliccare sui tre pallini in alto a destra e scegliere di richiedere la versione desktop. Fatto ciò, la pagina sarà aggiornata, mostrando il codice QR da inquadrare con il proprio smartphone. Per attivare WhatsApp su iPad sarà allora sufficiente navigare sulle impostazioni di WhatsApp, direttamente da dentro l’app, e scegliere la voce WhatsApp Web. A questo punto sarà richiesto di inquadrare il codice QR: dopo aver puntato la camera del vostro smartphone sul display di iPad sarà possibile sfruttare il client di messaggistica direttamente dal tablet.

Non si tratta, comunque, della soluzione migliore, dato che non la UI risulterà piuttosto lenta; insomma, è possibile leggere e inviare messaggi, ma l’esperienza d’uso è in generale mediocre.

usare whatsapp su ipad

Le alternative ad installare WhatsApp su iPad

La seconda via che suggeriamo vivamente di percorrere è quella delle applicazioni terze parti. Sia chiaro, queste app sfruttano il servizio web, ma sono usufruibili sotto forma di applicazione, e compilate per una migliore fruizione del servizio. Sono davvero tante le app del genere su App Store, compatibili con iPhone: è sufficiente una ricerca con la query WhatsApp per vedere un intero catalogo.

Più volte la redazione di Macitynet si è occupata dell’argomento, segnalandone diverse, gratis o a pagamento. Tra le prime, App for WhatsApp è consigliabile perché ricca di opzioni, tra cui la possibilità di proteggere l’avvio dell’app con un codice PIN, oltre a opzioni per cambiare temi, tra chiaro e scuro. direttamente a questo indirizzo.

usare wgatsapp su ipad

Ovviamente, entrambi i sistemi proposti, hanno come comune denominatore, di permettere l’utilizzo di WhatsApp tramite smartphone: in pratica si utilizza lo stesso account su ambo i dispositivi, ma quello primario rimarrà quello installato sullo smartphone. In altri termini, WhatsApp iPad, quale che sia il metodo scelto tra i due, sarà sempre dipendente da quello su smartphone, e non potrà essere utilizzato senza quest’ultimo.