D-Space, l’app che mostra dove poter volare con i droni

Ecco D-Space, l'app per chi vola con i droni: dice se si può decollare e quali autorizzazioni sono necessarie.

D-Space, l’app che dice dove poter volare con i droni

Il cielo non è tutto uguale e ci sono spazi in aria in cui è possibile far volare droni grandi e piccoli senza causare danni o infrangere le leggi.

In effetti mancava propio un’applicazione per i piloti di droni, in grado di indicare in quali zone il volo risulti sicuro e, soprattutto, legale. Eccola in App Store, da uno sviluppatore italiano, e prende il nome di D-Space.

E’ la prima app interamente italiana che aiuta il pilota SAPR o il semplice appassionato di droni a capire dove può volare e che tipo di autorizzazioni sono necessarie per farlo. In particolare, l’applicazione è dotata di una mappa in aggiornamento, dunque non una mappa statica pre caricata, che mostra una serie di layer informativi, dalle classiche CTR, ai corridoi di decollo ed atterraggio, alle NO FLY ZONE ed alle zone istituite da DJI che inibiscono l’armamento dei loro droni.

D-Space, l’app che dice dove poter volare con i droni

Il funzionamento è molto semplice, l’utente sceglie un punto dove volare e il sistema automaticamente fornisce tutte le informazioni necessarie per farlo (nulla osta, notam, e altro)

I dati vengono aggiornati di continuo in base ai cambiamenti sia del regolamento ENAC, che delle mappe vere e proprie ed accentra nella sezione documenti la maggior parte degli strumenti necessari al fine di effettuare un volo in totale sicurezza.

L’app è stata realizzata con il supporto di PersonalDrones, ed è disponibile in App Store al prezzo di 4,49 euro. Si scarica direttamente da qui, come applicazione universale per iPhone e iPad.