Diego Piacentini, da Apple e Amazon a commissario del governo per l’innovazione digitale

Diego Piacentini
Diego Piacentini

Diego Piacentini, l’uomo che è stato per diversi anni amministratore della filiale italiana di Apple, poi vicepresidente e general manager in Europa, e infine Senior Vice President International Retail Amazon.com (un incarico che è quello di numero due dell’azienda di Seattle) sarà il Commissario del governo per innovazione e digitale. Il nuovo incarico è stato annunciato dal Presidente del Consiglio Matteo Renzi al quale è seguito uno scambio di tweet con il numero uno di Amazon, Jeff Bezos.

“È un modo per restituire qualcosa al paese nel quale sono nato e ho vissuto per quarant’anni” ha detto Piacentini, 55 anni. Nel tweet di risposta a Renzi, Bezos ha scritto: “Signor Primo Ministro, siamo orgogliosi di Diego. Grandioso per l’Italia. Complimenti a tutti!”. A sua volta Piacentini ha detto:«Dopo 16 anni ad Amazon, è un modo per restituire al paese nel quale sono nato e dove ho vissuto per 40 anni».

Secondo quanto riferiscono i quotidiani nazionali Piacentini una presenza e incarichi «più robusti e continuativi dei precedenti commissari per l’Agenda digitale. Non agirà sotto alcun ministero ma farà riferimento direttamente a Palazzo Chigi. Da qui ad agosto ci sarà un decreto di nomina e nascerà una squadra dedicata al digitale»

La trattativa tra Piacentini e Renzi andava avanti da settimane. Il Commissario avrà un suo ufficio a Palazzo Chigi, vivrà a Roma ma tornerà periodicamente a Seattle (dove vive la sua famiglia); il suo incarico – non retribuito – durerà due anni e riguarderà lo sviluppo digitale del Paese, sperando in mosse più robuste e decisive rispetto a quanto visto con i precedenti commissari per l’Agenda Digitale.

Diego Piacentini

Articolo precedenteUltimo giorno di sconto su batteria d’emergenza con torcia LED: 14,44 euro
Articolo successivoAmazon “regala” cavo Lightning certificato: solo 4,72 euro, pezzi e tempo limitati