BBEdit 12, aggiornamento con tante novità

Disponibile la versione aggiornata di BBEdit, da molti considerato lo strumento definitivo per programmatori, sviluppatori web, amministratori di sistema o da chiunque lavori quotidianamente e pesantemente con il testo.

Bare Bones Software ha rilasciato BBEdit 12. L’ultima release della storica applicazione per l’editing di testo (la cui prima versione risale al 1992) integra nuove caratteristiche e migliorie per le varie funzioni esistenti.

Gli sviluppatori spiegano che questa versione introduce “nuove fondamenta” che consentono una maggiore integrazione con macOS, specifiche migliorie per la compatibilità con macOS High Sierra e oltre cento nuove caratteristiche, cambiamenti, affinamenti, inclusa la soluzione ad alcuni bug (qui l’elenco completo delle novità).

In BBEdit 12 sono state riscritte le funzionalità legate a FTP/SFTP, Text Factory (un insieme di trasformazioni che è possibile applicare a un documento, a una selezione o a un insieme di file a una cartella) e Preview. L’aspetto è stato unificato anche quando si usa l’editor con un tema dark (selezionabile dalle Preferenze dell’applicazione) e varie sono le migliorie che riguardano l’aspetto e il comportamento frutto della migliore integrazione con il sistema operativo.

Tra le nuove voci nei menu, troviamo “Canonize” nel menu “Text” per eseguire trasformazioni in batch sul testo, “Paste Using Filter” nel menu Edit per trasformare il testo ottenuto da altre applicazioni e le voci “Columns” nel menu Edit per lavorare con testo diviso in colonne (con specifici comandi di formattazione, per tagliare, copiare, rimuovere colonne di testo, invertire l’ordine del testo in una colonna).

BBEdit

Il comando “Extract” (già visto nella precedente versione), offre nuove funzionalità legate all’uso di Grep (espressioni regolari che permettono di ricercare le occorrenze di una o più parole in una serie di file).

La finestra del browser FTP/SFTP integrato prevede varie novità, inclusa la rappresentazione dei file sul server remoto e funzionalità di drag&drop per l’upload dei file locali.

L’applicazione può essere scaricata dal sito degli sviluppatori e provata gratuitamente per 30 giorni. Al termine della prova, varie funzionalità saranno disattivate. BBEdit 12.0 richiede Mac OS X 10.11.6 o seguenti. Il prezzo della versione completa è di 49.99$. Gli utenti della versione precedente possono passare alla nuova release per 29.99$. Gli utenti della versione 10 o precedenti possono eseguire l’upgrade per 39.99$.