Dopo Tesla Doug Field torna a Cupertino per lavorare su Apple Car

Dopo aver lasciato Apple nel 2013 per unirsi a Tesla, Doug Field torna indietro per unirsi nuovamente alla squadra di Cupertino, con l'obiettivo di lavorare a Apple Car

Dopo aver lasciato Apple nel 2013 per unirsi a Tesla, Doug Field ritorna sui suoi passi per unirsi nuovamente alla squadra di Cupertino. Il ritorno del manager in Apple è confermato ma, anche se la multinazionale non dichiara il nuovo ruolo ricoperto, non risulta difficile immaginare l’incarico: con ogni probabilità Doug Field lavorerà al fianco di Bob Mansfield a Project Titan, ossia ad Apple Car.

Mentre Apple ha già confermato ufficialmente il rientro di Field in azienda, non ha ovviamente esplicitato il suo ruolo, né tanto meno lo ha accostato al progetto Apple Car. Tuttavia, come conferma anche Daring Fireball, è facile pensare che l’ingegnere andrà ad occupare un ruolo essenziale nello sviluppo di una futura auto elettrica, o a guida autonoma, di Apple.

Dopo Tesla Doug Field torna ad Apple per lavorare a Apple Car

Questo perché Field ha già guidato lo sviluppo dei veicoli Tesla durante il suo mandato iniziato nel 2013, anno in cui lasciò Apple per approdare nella società di Elon Musk. Precisamente, è stato responsabile della produzione di Tesla Model 3, e la stessa Tesla ha annunciato che Field non tornerà in azienda dopo un periodo di riposo. Insomma, il passaggio, o meglio il ritorno, in Apple sembra definitivo, o comunque stabile.

Durante la sua carriera iniziale in Apple, Field ha ricoperto il ruolo di Vice Presidente Hardware, ma adesso, con questo secondo mandato, lavorerà a fianco di Bob Mansfield su Project Titan.

I segreti dell’auto Apple rubati da un ex dipendenteRicordiamo che Apple ha reclutato Bob Mansfield nel 2016 per guidare una squadra che si occupasse di Apple Car, questo anche se tra il 2014 e il 2015 lo stesso Mansfield aveva deciso di interrompere la sua lunga carriera a Cupertino per il pesionamento. Notevole, dunque, che i due si siano ritrovati nuovamente in Apple: è una squadra consolidata, che ha lavorato insieme su vari prodotti hardware per Mac e iPhone.

Al momento, Project Titan è una sorta di entità poco chiara. Ci sono state in passato alcune segnalazioni che hanno suggerito come Apple abbia ridimensionato la portata del suo progetto, anche se l’assunzione di Field suona come una nuova carica per il futuro di Apple Car. Al momento, però, i dettagli sulla futura auto di Cupertino sono davvero pochi.