fbpx
Home Macity Curiosità Ecco come i giganti della tecnologia fanno soldi

Ecco come i giganti della tecnologia fanno soldi

Come Apple, Alphabet, Microsoft, Amazon e Facebook fanno i soldi? Lo dice un grafico che mostra l’esatto valore di mercato di ciascun azienda, con entrate e ricavi suddivisi per settore. Curioso, e utile allo stesso tempo, per capire come operano i grandi del settore, e per capire che iPad, in realtà, è tutt’altro che morto.

Partiamo da Apple, la società che vale di più tra quelle prese in esame. Con un valore di mercato pari a 804 miliardi di dollari, la società ha fatto registrare nel 2016 entrate per 218 miliardi di dollari, con profitti pari a 46 miliardi di dollari. Dal grafico si scopre che il maggior introito, come facilmente intuibile, deriva da iPhone, che rappresenta il 63% di tutti gli introiti. Segue il Mac con l’11%, e iPad con il 10%. Tutt’altro che morto, dunque, il tablet della Mela. Anche i servizi, tra i quali sicuramente rientrano Apple Music, iCloud e altri ancora, rappresentano l’11% del totale ricavi. Dallo specchietto riepilogativo emerge che trattasi, come è noto, di una società basata maggiormente sulla vendita hardware.

Al secondo posto si piazza Alphabet, “cappello” che controlla anche Google, con un valore di mercato pari a 651 miliardi di dollari. Dei 90 miliardi di introiti registrati nel 2016, l’88% è dovuto alle pubblicità, mentre l’11% delle entrate proviene da Google Play, e solo l’1% da altri progetti, come ad esempio Nest. Grazie alle pubblicità Alphabet mantiene alto il margine di guadagno, che in proporzione/percentuale è uguale a quello di Apple, pari al 21%: su 90 miliardi di entrate, il profitto è pari a 19 miliardi di dollari.

La società più complessa, quanto alle componenti che tratteggiano le entrate, è Microsoft. Con un profitto di 17 miliardi di dollari, ha registrato entrate per 85 miliardi di dollari nel 2016, con il picco massimo del 28% raggiunto dai servizi Office. Seguono, a comporre le entrate, i servizi Windows Server e Microsoft Azure, mentre al comparto Xbox spetta l’11% del totale, e a Windows solo il 9%. Anche i Surface, comunque, rappresentano il 5% di tutto il totale incasso, segno che il convertibile Microsoft ha comunque suscitato un certo interesse. Ovviamente, al contrario di Apple, Microsoft può essere descritta come una società che vende software.

Con un ricavo molto più modesto, ma un valore di mercato di superiore a Facebook, Amazon risulta quarta in questa particolare classifica, anche se il margine di profitto è pari solo al 2%: la società vale 455 miliardi di dollari, ha entrate per 136 miliardi di dollari, ma ne guadagna solo 2. Facile comprendere come la maggior parte degli incassi sia dovuta ai prodotti venduti dal catalogo Amazon, mentre Amazon Prime Video e Musica rappresentano il 18% del totale.

Ultima, ma solo per valore di mercato, Facebook, che riesce invece a ottenere il margine di profitto più alto, pari al 36%: su 28 miliardi di entrate nel 2016, 10 miliardi sono di profitto. I soldi arrivano praticamente tutti (il 97%) dalla pubblicità.

Offerte Speciali

BeatX, auricolari wireless parenti di AirPods: solo 71€

BeatsX, gli auricolari parenti di AirPods su Amazon costano solo 79€

I BeatsX, auricolari Bluetooth prodotte da Apple che si ricaricano con il cavo Lightning e condividono lo stesso chip di AirPods, sono in sconto su Amazon: solo 79€
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,436FansMi piace
95,281FollowerSegui