FaceFighter: cazzottoni agli amici (e nemici) su iPhone e iPod touch

FaceFighter è un nuovo simpatico gioco con il quale si possono prendere a pugni i volti di amici (e nemici). Tra pugni, calci e parate stile cartoon gli effeti si stampano sul viso del nemico: il kung fu non è mai stato così divertente. Su iPhone e touch a 79 centesimi.

“Se ha un volto, lo puoi combattere” questo il motto del gioco FaceFighter che interpreta in modo originale e divertente il genere picchiaduro. Una volta lanciato il programma l’utente può iniziare subito a combiattere utilizzando un nemico già  pronto ma la vera forza di FaceFighter consiste nella possibilità  di creare tanti avversari quanti ne desideriamo, tutti personalizzati. Pescando dalla libreria fotografica di iPhone/touch scegliamo una immagine che ritrae un amico, una persona che non ci sta particolarmente simpatica oppure anche un personaggio d’attualità  che non sopportiamo più. L’operazione di creazione di un nemico è resa semplice grazie a due maschere che dobbiamo sovrapporre alla fotografia. Nella prima occorre centrare gli occhi e la bocca con i segni sovraimpressi, nella seconda fase occorre allineare l’ovale del viso con la forma sovraimpressa. Una volta assegnato il nome desiderato per il nuovo nemico siamo pronti per cambiargli i connotati.

Nella sezione di combattimento vera e propria FaceFighter offre quattro pulsanti per tirare pugni, colpire con un calcio e parare i colpi dell’avversario. Ogni volta che un nostro colpo va a segno il viso del povero nemico ne mostra i devastanti effetti: prima un occhio nero, poi tutti e due, cominciano a cadere alcuni denti, poi il naso diventa pesto e rossiccio, infine cerotti e lividi appaiono dappertutto. Osservare gli effetti dei colpi sul volto degli amici, di un nemico o di chi l’utente desidera è uno spettacolo divertente e spassoso. Nonostante le apparenze FaceFighter è tutto tranne che un gioco violento, un titolo in grado di divertire tanto i grandi quanto i bambini. E’ disponibile su App Store a 79 centesimi.