fbpx
Home Hi-Tech Finanza e Mercato Rivoluzione Ford: silurato l'AD Mark Fields, ora nelle mani del capo del...

Rivoluzione Ford: silurato l’AD Mark Fields, ora nelle mani del capo del progetto della divisione smart

Ford Motor Company ha nominato il nuovo President e CEO, Jim Hackett, e ha annunciato importanti cambiamenti nelle posizioni chiave di leadership globale, finalizzati da una parte a rafforzare ulteriormente i punti di forza del core business, e dall’altra ad accelerare la trasformazione dell’azienda, che sta affiancando al proprio ruolo tradizionale di costruttore d’auto quello di provider di servizi di mobilità, che vanno dalla connettività on board alla guida autonoma, per capitalizzare le opportunità emergenti nel campo della mobilità.

Mark Fields secondo l’azienda avrebbe scelto di concludere, dopo 28 anni di successi la sua carriera; in realtà i soci nell’ultima assemblea i soci si erano lamentati, di varie cose, incluse le performance del titolo (quasi -40% dal 2014),  calo degli utili (più del 30% in un anno) e della contrazione della quota di mercato in Usa.

il nuovo CEO è Jim Hackett, 62 anni, manager che arriva da Steelcase. Componente del consiglio di amministrazione di FMC dal 2013 al 2016, a marzo dell’anno scorso è stato, infatti, nominato a capo di Ford Smart Mobility LLC, società controllata dell’Ovale Blu dedicata a ricerca, sviluppo e definizione di modelli di business per i servizi di mobilità integrata.

Hackett arrva da Steelcase, una storica azienda del Michigan che ha saputo innovare il settore degli arredamenti per l’ufficio; ha esperienza anche nel settore sportivo: mentre era membro del consiglio di amministrazione di Ford (dal 2013 al 2016), è stato anche direttore atletico ad interim dell’Università del Michigan, rilanciando la squadra di football arruolando una celebrità della National Football League, il coach Jim Harbaugh. In Ford si è occupato di Smart Mobility, in altre parole progettare, costruire e investire nei servizi legati al mondo della nuova mobilità e delle  app che stanno trasformando il trasporto urbano. Tra le operazioni supervisionate da Hackett, l’acquisizione di Chariot, start-up di San Francisco per il ride sharing, e l’investimento da un miliardo di dollari in Argo AI, una start-up per la guida autonoma che sfrutta varie tecnologie legate all’intelligenza artificiale

Hackett ha dichiarato di voler modernizzare le attività correnti dell’azienda utilizzando nuovi strumenti per sfruttare al meglio il potenziale dell’innovazione e migliorare l’efficienza, parlando esplicitamente dell’utilizzo dei big data, di intelligenza artificiale, robotica avanzata, stampa 3D e altro ancora.

Ford ha inoltre, nominato 3 Executive Vice President, che risponderanno a Jim Hackett: Jim Farley (54 anni), President Global Markets, Joe Hinrichs (50 anni), President Global Operations, e Marcy Klevorn (57 anni), President Mobility.

Farley si occuperà della strategia e dello sviluppo del modello di business relativamente ai veicoli elettrificati e a guida autonoma; Hinrichs si occuperà cuperà di sviluppo prodotto globale Ford, produzione e forza lavoro, qualità, acquisti, ecosostenibilità, ingegneria ambientale e sicurezza; Klevorn nel nuovo ruolo supervisionerà Ford Smart Mobility LLC, controllata costituita lo scorso anno per accelerare i piani aziendali di progettazione, costruzione, sviluppo ed investimento in servizi di mobilità emergenti, così come Information Technology e Global Data, Insight e Analytics.

Ford ha nominato, infine, Paul Ballew, 52 anni, Global Chief Data and Analytics Officer, riportando a Klevorn. Da dicembre 2014 Ballew guida i team globali di dati e analisi, incluso lo sviluppo di nuove funzionalità che supportano la connettività e la smart mobility.

Jim Hackett, foto Getty Images
Jim Hackett, foto Getty Images

Offerte Speciali

BeatX, auricolari wireless parenti di AirPods: solo 71€

BeatsX, gli auricolari parenti di AirPods su Amazon costano solo 79€

I BeatsX, auricolari Bluetooth prodotte da Apple che si ricaricano con il cavo Lightning e condividono lo stesso chip di AirPods, sono in sconto su Amazon: solo 79€
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,436FansMi piace
95,283FollowerSegui