Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Android World » Galaxy S7 contro gli scocciatori, vi consiglierà quando non rispondere

Galaxy S7 contro gli scocciatori, vi consiglierà quando non rispondere

Pubblicità

Se dal punto di vista estetico Galaxy S7, presentato ieri sera, non sembra poter impressionare molto, per via di un’estrema somiglianza con il Galaxy S6, le caratteristiche software e hardware integrate segnano comunque un passo in avanti rispetto alla scorsa generazione. Tra le prime feature, quella che permette di avvisare l’utente di eventuali chiamate spazzatura, perché pubblicitarie o comunque indesiderate. In questo modo sarà possibile non rispondere e segnalare alla community eventuali numeri sospetti.

Il servizio integrato in Galaxy S7 viene reso da Whitepages, una società che fornisce l’ID del chiamante, in modo tale da rilevare eventuali numeri spam negli Stati Uniti. Così, quando il telefono squilla, il nuovo smartphone di bandiera della compagnia su coreana informerà l’utente, in modo piuttosto preciso, chi è il chiamante, indipendentemente dal fatto o meno che siano nella rubrica.

Da un lato è uno strumento utile per evitare chiamante indesiderate, anche se di certo non potrà offrire un grado di protezione prossimo al 100%. Dopo aver rifiutato una chiamata in indesiderata sarà anche possibile segnalare come spam o frode, in maniera tale da fornire dati a tutta la comunità. Il servizio non mira ad evitare che le chiamate pubblicitarie vengano rigettata automaticamente, ed anzi spera di aiutare i servizi utili: sapendo chi è all’altro capo della cornetta, l’utente potrebbe anche essere interessato a quel servizio offerto, rispondendo così a chiamate sconosciute, che altrimenti potrebbe anche ignorare.

Sebbene Whitepages operi prevalentemente in Nord America, in occasione della partnership con Galaxy S7 sta espandendo il suo servizio a tutta una serie di nuovi paesi, tra i quali Australia, Brasile, Canada, Francia, Germania, Hong Kong, Israele, Italia, Messico, Filippine, Singapore, Spagna, Svezia, Turchia e Regno Unito.

Si tratta, certamente, di una caratteristica secondaria rispetto ad un nuovo smartphone top di gamma, che però potrebbe davvero risultare utile per alcuni utenti. Resta il fatto evidente e innegabile, che Galaxy S7 è solo un aggiornamento minore rispetto a quanto S6 non è stato per il precedente Galaxy S5.

Gli utenti iOS che volessero provare il servizio di riconoscimento di Whitepages potranno scaricare l’applicazione ufficiale della società direttamente su App Store.
galaxy s7

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

GLi AirPods Pro di 2ª generazione con ricarica USB-C

Per gli Airpods Pro è il minimo storico, solo 219€

Amazon abbassa il prezzo degli Airpods Pro 2 con USB-C, li pagate 219 €, il 21% meno del prezzo Apple e il minimo storico
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità