fbpx
Home Macity Internet Google Chrome, estensioni solo dal Chrome Web Store

Google Chrome, estensioni solo dal Chrome Web Store

Per aumentare la sicurezza degli utenti Google ha implementato nel browser Chrome (al momento solo nella versione Windows, ma probabilmente farà lo stesso per le altre) un meccanismo di verifica che impedisce l’installazione di estensioni di terze parte se queste provengono da siti diversi del Chrome Web Store. Estensioni in precedenza installate potrebbero essere automaticamente rimosse e non potranno essere riattivate o reinstallate salvo che non siano presenti sul Chrome Web Store.

Per quanto riguarda gli sviluppatori, Google supporta ancora l’installazione di estensioni in locale, così come l’installazione di estensioni sfruttando le policy Enterprise per gli utenti aziendali.

Il meccanismo, come spiegato, dovrebbe consentire di aumentare la sicurezza del browser, anche se qualcuno lamenta l’impossibilità di attivare estensioni che non saranno mai approvate sul Chrome Web Store quando queste vanno contro gli interessi di Google. Altre (ad esempio AdBlock Plus) non potranno essere installate essendo specificatamente previste clausole che non permettono di bloccare servizi di terze parti.  Nel contratto per gli sviluppatori per la galleria Google Chrome si legge: “Lo Sviluppatore si impegna a non violare consapevolmente i termini di servizio di una terza parte…. {….}… interrompere, deviare gli utenti… {} violare i diritti di proprietà intellettuale di altri utenti… o qualsiasi altra parte”.

EstensioniChrome

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

Risparmiate più di 200€ sul MacBook Pro M1: solo 1499 euro

Su Amazon per la prima volta va in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 110 euro sul listino
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,909FansMi piace
93,611FollowerSegui