Fuga da Apple Watch, Google e Amazon rimuovono il supporto in alcune delle loro app

Google, Amazon, eBay e altre aziende stanno ritirando il supporto alle loro applicazioni su Apple Watch. Fra le vittime Google Maps, che potrebbe però tornare

Apple watch series 3 nuovo touchscreen

Secondo quanto riportato da AppleInsider una manciata di applicazioni di un certo rilievo non sono più supportate su Apple Watch. Applicazioni importanti come Google Maps, Amazon ed eBay sembrano aver abbandonato l’App Store nella loro veste per Apple Watch, senza alcun avvertimento e senza aver fornito alcuna spiegazione agli utenti.

Sempre secondo quanto riferito dalla testata, Google ha ritirato il supporto per l’applicazione Google Maps per watchOS poche settimane fa, mentre gli aggiornamenti recenti alle applicazioni di Amazon e eBay non fanno più riferimento al supporto Apple Watch. Altre applicazioni interessate includono Target (la app principale) e TripAdvisor, riguardo alla quale lo scorso febbraio era stata aperta una discussione dedicata sul portale, ma gli utenti hanno detto di aver contattato il supporto tecnico via email senza ricevere però alcuna risposta.

La motivazione più ragionevole di questi abbandoni “silenziosi” potrebbe essere il fatto che gli utenti non stiano semplicemente usando le applicazioni; ciò spiegherebbe teoricamente perché gli sviluppatori avrebbero deciso che fosse meglio interrompere il supporto.

E’ probabile che alcune applicazioni fossero poco consone all’uso su Apple Watch – come Amazon o eBay – mentre altre, come Google Maps – troverebbero il loro logico sostituto nell’applicazione base Apple Mappe, già inclusa sullo smartwatch di Cupertino.

Contattata dalla testata USA, Google ha confermato la rimozione del supporto per Google Maps su Apple Watch, specificando che l’applicazione potrebbe tornare in futuro sullo smartphone di Cupertino, senza però garantirne la certezza.