fbpx
Home Macity Internet Google Maps ora segnala gli autovelox anche in Italia

Google Maps ora segnala gli autovelox anche in Italia

Google Maps ora sfrutta una funzionalità “presa in prestito” da Waze, il navigatore social comprato da Big G nel 2014. L’azienda ha confermato di stare integrando nuove funzionalità in Google Maps, inclusa la possibilità di conoscere limiti di velocità, autovelox e autovelox mobili in oltre 40 diverse nazioni, Italia inclusa, espandendo il supporto in precedenza offerto solo in determinati Paesi.

Google non ha integrato subito la funzionalità che poteva sfruttare dopo l’acquisizione di Waze nel giugno del 2013; ha preferito usare Google Maps come piattaforma più ampia per consentire alle persone di individuare luoghi e – elemento più importante – le attività commerciali delle aziende che pubblicizzano le loro attività su Google.

Dallo scorso anno, alcune persone hanno cominciato a notare indicazioni di incidenti e rallentamenti su Google Mapa, segno che l’azienda stava cominciando a integrare queste funzionalità. Il rollout della novità non è immediato per tutti e varierà da paese a paese ma è già iniziato e gli utenti di dispositivi iOS e Android potranno segnalare autovelox e telecamere fisse. Il limite di velocità comparirà nella schermata inferiore dell’app, mentre gli autovelox con icone specifiche sulle strade. Il tutto funzionerà probabilmente alla stregua di quanto è già possibile fare ora con Waze: toccando un pulsante specifico per le segnalazioni è possibile inviare subito (se c’è rete) o in differita (non appena viene ripristinata la connessione alla rete) la segnalazione.

Google Maps ora segnala limiti di velocità e autovelox in oltre 40 nazioni

L’app Waze continua a mantenere sue peculiarità(es. la possibilità per gli utenti di interagire e condividere automaticamente la loro posizione) e  al momento sembra offrire opzioni specifiche per gli automobilisti; permette anche di segnalare errori, prezzi del carburante, strade chiuse, strade mancanti e, in alcuni paesi (Stati Uniti, in Canada e in Brasile) richiedere assistenza stradale.

Della novità riferisce ZDnet e Google ha confermato il tutto anche a TechCrunch, indicando l’elenco delle nazioni nelle quali è possibile conoscere gli autovelox: Australia, Brasile, Stati Uniti, Canada, Regno Unito, India, Messico, Russia, Giappone, Andorra, Bosnia ed Erzegovina, Bulgaria, Croazia, Repubblica Ceca, Estonia, Finlandia, Grecia, Ungheria, Islanda, Israele, Italia, Giordania, Kuwait, Lettonia, Lituania, Malta, Marocco, Namibia, Pesi Bnassi, Norvegia, Oman, Polonia, Portogallo, Qatar, Romania, Arabia Saudita, Serbia, Slovacchia, Sud Africa, Spagna, Svezia, Tunisia e Zimbabwe.

La funzione dovrebbe apparire gradualmente a seconda dei territori, delle aree e dei percorsi. Quindi potrebbero non essere subito disponibili per tutti. Nel nostro caso, facendo un test, sono apparse su diversi percorsi.

 

 

Offerte Speciali

Sconto Mac mini: su Amazon costa solo 826 euro

Sconto Mac Mini: 813,99 euro su Amazon

Su Amazon comprate in sconto il nuovo Mac mini. Versione entry level a solo 813,99 euro.
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,419FansMi piace
95,280FollowerSegui