fbpx
Home Macity iOS - Sistema operativo Google Maps ritorna su iOS con la sua applicazione nativa

Google Maps ritorna su iOS con la sua applicazione nativa

Google mantiene le promesse e rilascia l’applicazione Mappe su App Store.

La nuova versione di Google Maps, che prende il posto di quella nativa esclusa al lancio di iOS 6, include tutte le funzionalità che hanno fatto il successo dell’applicazione di Google: Street View, le anteprime di Business Photo, le indicazioni di navigazione, questa volta finalmente anche turn-by-turn, le condizioni di traffico in tempo reale per evitare gli ingorghi e, se si desidera utilizzare i mezzi pubblici, le informazioni per più di un milione di fermate dei mezzi pubblici.

Interessante anche la possibilità di segnalare un’errore nella mappa semplicemente scuotendo il telefono, ed inviando così in tempo reale un feedback a Google che potrà controllare quali possano essere gli errori presenti nel luogo segnalato. Infine Google rilascia anche il SDK di Google Maps per iOS con cui gli sviluppatori potranno integrare Google Maps sulle loro App.

Il programma era molto atteso fin da quanto Apple aveva deciso di escludere l’app Mappe dell’azienda americana che accompagnava il sistema operativo fin dalla sua nasciata per sostituirla con una alternativa e basata su tecnologie proprietarie. Un passo che aveva suscitato critiche e delusioni per una qualità che non era e non è considerata pari a quella delle Mappe Google. Inizialmente si era pensato che Apple avrebbe potuto contrastare il lancio di una versione alternativa di Mappe basata sul sistema Google, appellandosi al capitolo del contratto di sviluppo che impedisce di pubblicare programmi che replicano funzioni del sistema operativo, ma si era ben presto capito che l’opinione di Cook sulla qualità delle mappe Apple non era molto diversa da quella dei clienti (al punto da avere cacciato da Apple Forstall che di Mappe era di fatto il padre) e che la strategia era quella di aprire lo store alla concorrenza lavorando per migliorare il prodotto creato a Cupertino.

La nuova app di Google Maps è disponibile per iPhone e iPod Touch (4a generazione) e iPad, richiede iOS 5.1 o versioni successive ed è ottimizzata per iPhone 5. L’applicazione è disponibile gratuitamente su App Store; per scaricarla è sufficiente seguire questo link diretto all’App Store. Qui di seguito il video di presentazione ufficiale della app.

Offerte Speciali