fbpx
Home Hi-Tech Android World Google TV: Big G posticipa il rilascio e chiede tempo ai costruttori

Google TV: Big G posticipa il rilascio e chiede tempo ai costruttori

Niente Google TV al CES di Las Vegas o, per lo meno, non ci sarà il grande lancio anticipato da mesi da parte di diversi importanti costruttori. La manifestazione di elettronica di consumo più importante del mondo era considerata da mesi come la piattaforma di lancio ideale per la Google TV attualmente integrata in alcuni TV di Sony e anche in alcuni dispositivi di Logitech: al CES sarà invece possibile ammirare qualche prodotto basato sulla Google TV proposto da Samsung e da pochissimi altri. Secondo il New York Times Big G ha richiesto a diversi importanti costruttori di ritardare i propri piani e i prodotti basati su Google TV.

Secondo gli addetti ai lavori interpellati dal quotidiano statunitense il ritardo di Big G dimostrerebbe due realtà: innanzitutto la Google TV non è ancora abbastanza matura e raffinata per andare alla conquista delle TV, in secondo luogo che le politiche e il modello di business di Big G non sono ancora modellati su misura per operare con l’industria dell’elettronica di consumo. Per quanto riguarda le TV Sony con Google TV integrata e anche i dispositivi Logitech che permettono di trasformare una qualsiasi TV in una televisione connessa e intelligente, il parere di esperti e degli utenti risulta piuttosto tiepido. Questo emerge dalle recensioni delle principali testate dedicate alla tecnologia in USA ma anche dalle recensioni rilasciate dagli utenti, per esempio su Amazon.com.

Mentre nel reame del Web Google non teme concorrenti, nell’elettronica di consumo Big G deve vedersela con organizzazioni e strategie completamente diverse che in più di una occasione hanno trovato il colosso della ricerca impreparato. Il The New York Times cita il rilascio in ritardo di una versione di Android costruita su misura per i tablet e il posticipo consistente di Chrome OS. In entrambi i casi questi sistemi erano attesi dai costruttori per lanciare sul mercato entro questo Natale dispositivi in grado di competere meglio con iPad di Apple nel caso di Android, oppure per lanciare una nuova generazione di portatili pensati per l’impiego online, questo invece non avverrà con il risultato che iPad 2 potrebbe essere sul mercato prima del lancio della generazione “uno” dei suoi concorrenti.

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,968FansMi piace
93,793FollowerSegui