fbpx
Home Macity Futuroscopio I prossimi due iPhone supervisionati da Jobs

I prossimi due iPhone supervisionati da Jobs

L’impronta di Jobs sarà impressa anche sui prossimi due iPhone. Che a parecchia distanza dalla morte del fondatore e ancora di più dal suo attivo e quotidiano coinvolgimento nella predisposizione dei prodotti in rilascio, ci siano ancora dispositivi da lui supervisionati lo dice una fonte apparentemente molto attendibile George Gascón, il procuratore distrettuale di San Francisco che l’ha appresa direttamente da Apple.

Il legale ha avuto occasione di apprendere la notizia mente cercava di capire se vi sia la possibilità di integrare in iPhone un sistema per “uccidere” il telefono nel caso venisse rubato. Dall’incontro con l’incaricato dei rapporti con le istituzioni Michael Foulkes, sarebbe infatti emersa l’impossibilità a breve di un simile sistema visto che «le prossime due generazioni di iPhone sono già state sviluppate e hanno preceduto l’insediamento di Cook come CEO».

A voler prendere per buona l’affermazione di Gascón o meglio quella di Foulkes (che secondo il procuratore distrettuale sarebbe espertissimo nell’arte di parlare senza dire niente…), la notizia non è del tutto sorprendente. È infatti opinione consolidata che Jobs ha partecipato attivamente allo sviluppo di iPhone 5, intorno a cui Apple ha cominciato a lavorare sicuramente ben prima del lancio commerciale di iPhone 4S (presentato un giorno prima della morte di Jobs), quindi mentre Jobs era ancora amministratore delegato, anche se ormai pesantemente colpito dalla malattia. Se il suo successore, come appare probabile, sarà un non troppo modificato iPhone 5S si potrebbe dire che anche questo porterà l’impronta di Jobs. Semmai potrebbe stupire un po’ di più che un telefono che, se la tabella di marcia di Apple fosse rispettata, uscirà a fine 2014, tre anni dopo l’ultimo telefono presentato con Jobs ancora in vita, sia stato supervisionato da Jobs. In realtà anche qui potrebbe esserci una semplice spiegazione: c’è in arrivo un altro iPhone (magari il low cost) accanto ad iPhone 5S, quindi anche su questo potrebbe esserci stato l’imprimatur di Jobs, anche se magari solo nelle sue fasi di progettazione iniziale.

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,985FansMi piace
93,611FollowerSegui