Il CEO di Nokia chiede a dipendenti di usare l’€™iPhone

Davanti ad una platea di 1160 ingegneri di Nokia, il CEO dell’azienda ha chiesto quanti usavano iPhone o smartphone con Android. Poche mani si sono sollevate nel corso della riunione e l’amministratore delegato ha detto: “Non sono infastidito se qualcuno di voi usa l’iPhone, lo sono se lo usate poco. Preferisco le persone che hanno curiosità intellettuale, che cercano di capire con chi vogliamo competere”.

Pare che quando Stephen Elop arrivò da Microsoft in Nokia smise prima di tutto di utilizzare il suo iPhone. I tempi evidentemente sono cambiati e lo stesso personaggio ora critica il suo team perché utilizza telefoni Nokia. Davanti ad una platea di 1160 ingegneri, Elop ha chiesto quanti usavano iPhone o smartphone con Android. Poche mani si sono sollevate nel corso della riunione e l’amministratore delegato ha detto: “Non sono infastidito se qualcuno di voi usa l’iPhone, lo sono se lo usate poco”. E ancora: “Preferisco le persone che hanno curiosità intellettuale, che cercano di capire con chi vogliamo competere”.

Un modo di vedere diverso da Jon Rubinstein, ex amministratore delegato di Palm ed ex capo della divisione iPod di Apple: in un’intervista a gennaio del 2010 nella quale erano presentati nuovi dispositivi basati sulla piattaforma WebOS che sarebbero stati da lì a poco rilasciati, affermò che la sua società non si preoccupava troppo di Apple e nemmeno dell’iPhone, arrivando ad affermare di non aver mai usato e persino toccato un iPhone.

 

[A cura di Mauro Notarianni]