Home Hi-Tech Giochi e Console Il giudice respinge le accuse di furto di Apple contro Epic Games

Il giudice respinge le accuse di furto di Apple contro Epic Games

Apple non si è limitata a respingere l’accusa di Epic Games nella causa relativa alle commissioni su App Store. Al contrario, è partita al contrattacco, presentando domande riconvenzionali e accuse al rivale: il giudice federale della California ha respinto alcune di queste domande avanzate contro Epic Games nella sua battaglia antitrust in corso sulle tariffe dell’App Store di Apple.

Apple ed Epic si contrappongono legalmente da agosto, quando Apple ha rimosso Fortnite da App Store dopo che Epic Games ha introdotto un’opzione di pagamento diretto nell’app, contravvenendo alle regole di App Store. Epic Games ha prontamente intentato una causa contro Apple, accusando la società di azioni anticoncorrenziali.

A settembre, Apple ha presentato una contro denuncia per impedire al produttore del gioco di utilizzare il proprio sistema di pagamento per Fortnite. Apple ha anche accusato Epic di furto e ha chiesto risarcimenti extra, oltre alla violazione del contratto.

Spotify plaude Epic per aver preso posizione contro Apple

A ottobre, Epic ha presentato una mozione prima dell’udienza di martedì scorso, chiedendo l’archiviazione delle riconvenzionali di Apple. Il giudice distrettuale degli Stati Uniti, Yvonne Gonzalez Rogers, ha accolto la mozione di Epic Games, respingendo le due richieste di Apple per ottenere le commissioni perse, oltre a un risarcimento danni extra.

Apple ha dichiarato a Bloomberg di non essere d’accordo con la decisione del giudice, aggiungendo che era chiaro come Epic avesse violato il contratto. Ricordiamo che anche ad Epic è stata rigettata una ingiunzione preliminare per il ritorno in App Store, tanto che Fortnite non sarà disponibile nel negozio digitale di Cupertino per tutta la durata della causa, salvo sorprese dell’ultimo minuto.

Quel che è certo, è che sentiremo nuovamente parlare di questa battaglia legale. La diatriba di Epic Games contro Apple è iniziata con l‘introduzione in Fortnite di un sistema di pagamenti diretto vietato dalle regole di App Store, ma anche dal regolamento di Google Play Store: il gioco è stato espulso da entrambi i negozi digitali. Tutti gli sviluppi della vicenda sono disponibili da questa pagina: il processo Epic contro Apple si svolgerà nel 2021.

Offerte Speciali

Arricchite il Mac o l’iPad con gli sconti: Magic Trackpad a 110,95 € e Magic Keyboard a 125,99 €

Black Friday: per Magic Trackpad uno sconto di quasi 30€

Su Amazon arriva in sconto la Magic Trackpad in ribasso di quasi 40 euro.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,954FansMi piace
93,810FollowerSegui