Super Charge Turbo, così Xiaomi potrebbe ricaricare un iPhone XS Max in 15 minuti

Ecco la ricarica Xiaomi 100W: si chiama Super Charge Turbo e consente di arrivare da 0 a 100 in soli 17 minuti con una batteria da 4000 mAh. Un iPhone XS Max potrebbe ricaricarsi in

Il sogno si avvera: con la ricarica Xiaomi 100W da 0 a 100 in 17 minuti

Mentre Apple annuncia la propria disfatta nel settore della ricarica wireless, Xiaomi annuncia il suo trionfo in fatto di velocità di ricarica con una tecnologia capace di trasferire 4000 mAh in soli 17 minuti.

Super Charge Turbo, questo la denominazione scelta dall’azienda cinese, si fonda su un sistema in grado di fornire 100W, una quantità enorme di energia se si pensa che fino a poco tempo fa un alimentatore e un dispositivo non superavano i 5W. Solo recentemente anche grazie al debutto di USB-C si è passati ad accessori per il mobile in grado di fornire fino a 30W.

Con un caricabatterie da 100W sarebbe possibile, coeme accennato, ricaricare una batteria da 4000 mAh, più grande di quella di un iPhone XS Max, nel tempo di un caffè, una puntata al bagno e quattro chiacchiere in cucina.

Se si pensa che iPhone XS Max (usando invece che il ridicolo caricabatterie del giurassico con il quale si accompagna) un caricabatterie USB-C richiede poco meno di tre ore per una ricarica completa, si comprende il vantaggio che si avrebbe. In termini pratici il più grande degli iPhone si ricaricherebbe in 15 minuti, forse meno…

Il sogno si avvera: con la ricarica Xiaomi 100W da 0 a 100 in 17 minuti

Ad oggi, l’unico vero competitor, comunque non in grado di eguagliare Xiaomi, è OPPO, che ha presentato una ricarica 50W che in 17 minuti riesce a ricaricare una batteria da 3,700mAh al 65 per cento. Un buon risultato, ma non certamente paragonabile alla ricarica 100W. In effetti nel video che esalta questa piattaforma il confronto è con OPPO e con la sua ricarica da 50W.

Ovviamente, il carica batteria da solo non sarà in grado di raggiungere tali velocità di ricarica. E’ necessario che anche lo smartphone la supporti a dovere e oggi non esiste nessun telefono, neppure di Xiaomi, in grado di beneficiare di tale velocità.

Utilizzando l’adattatore da 100W su uno smartphone che supporta, ad esempio, solo 15W, questa sarà comunque la potenza di ricarica massima. Potrebbe essere difficile arrivare a questo livello di prestazioni su un dispositivo delicato, complesso e delicato come un telefono, ma resta il fatto che Xiaomi dimostra che è in grado di fare passi avanti importanti anche in innovazione.