fbpx
Home Macity Hardware Apple Intel rallenta, TSMC accelera: pronti i 7 nanometri per Apple A12

Intel rallenta, TSMC accelera: pronti i 7 nanometri per Apple A12

TSMC ha annunciato di essere già pronta per la produzione industriale di chip e processori a 7 nanometri, tecnologia che sembra verrà impiegata anche per produrre i nuovi SoC Apple A12 per i nuovi iPhone e iPad attesi quest’anno. La miniaturizzazione ha raggiunto livelli quasi impensabili solo fino pochi anni fa, ma il cambiamento forse più lampante è il sorpasso in termini di primato della tecnologia con il testimone che passa da Intel a TSMC.

Per anni il colosso di Santa Clara è stato solidamente alla guida del settore microprocessori, da qualche tempo a questa parte invece Intel sembra aver rallentato la propria marcia: è recente l’annuncio del postico della tecnologia a 10 nanometri che arriverà solo nel 2019. Così ora la corsa alla miniaturizzazione sembra guidata da TSMC, il più grande costruttore indipendente di chip e processori che negli anni è riuscito a conquistare un numero sempre più esteso di clienti tra cui su tutti primeggia Apple per quantità e importanza degli ordinativi. In precedenza infatti Apple ha suddiviso la costruzione dei propri chip Apple Ax tra Samsung e TSMC, mentre da iPhone 7 in poi Cupertino si è sganciata da Samsung per affidarsi completamente a TSMC.

apple a12, foto fabbrica tsmcDa parte sua TSMC ha annunciato che entro la fine di quest’anno produrrà oltre 50 chip con tecnologia a 7 nanometri, come riporta DigiTimes, di questi Apple A12 per iPad e iPhone 2018 sembra sarà anche uno dei primissimi in assoluto ad arrivare sul mercato. Secondo gli osservatori il primato di TSMC sulla nuova tecnologia di produzione e i buoni livelli di resa già raggiunti sono confermati anche da un altro dettaglio: il recente annuncio di AMD di aver incaricato TSMC per produrre il nuovo chip grafico Vega sempre con processo a 7 nanomentri. In ogni caso Apple e AMD non saranno gli unici: TSMC ha già siglato accordi anche per produrre i nuovi SoC Qualcomm, HiSilicon Kirin 980 che saranno impiegati nelle prossime generazioni di terminali Huawei e altri marchi ancora.

La tabella di marcia di TSMC è intensa: dopo i 7 nanometri di quest’anno arriverà il processo EUV sempre a 7 nanometri: la sigla Extreme Ultraviolet indica una tecnologia che renderà possibili processi di produzione ancora più efficaci a costi ridotti, invece per il 2020 è programmato il passaggio ai processi a 5 nanometri che porteranno miglioramenti nel campo dell’Intelligenza artificiale e della mixed reality.

Offerte Speciali

iPad Pro 11″ 256 GB a 899 euro grazie ad Amazon

iPad Pro 11″ 256 GB scontato di 170€ su Amazon, ma i pezzi sono pochi

Su Amazon iPad Pro arriva al prezzo minimo nella sua versione da 256 GB con schermo da 11 pollici. Lo pagate solo 899 euro, 170 euro meno del prezzo originale
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,449FansMi piace
95,179FollowerSegui