HomeMacityFuturoscopioIntel promette WiMAX 2 con velocità  di 100Mbs per il 2012

Intel promette WiMAX 2 con velocità  di 100Mbs per il 2012

Intel continua a scommettere nel WiMAX e più precisamente in un nuovo standard denominato WiMAX 2. La nuova revisione promette maggior efficienza (secondo le stime di Clear e Sprint l’attuale velocità varia dai 3 ai 6 Mbps) e lo standard denominato 802.16n dovrebbe consentire velocità fino a 100Mbps, almeno stando a quanto dichiarato da Declan Byrne, marketing lead in Intel per la tecnologia WiMax. Il range di frequenze utilizzato sarà lo stesso di quello attuale (negli Stati Uniti i 2.5GHz, in Europa la frequenza dei 3.5GHz). Il nuovo standard sarà ratificato a novembre e le prime applicazioni commerciali potrebbero essere dunque commercializzate per il 2012. Negli Stati Uniti i primi clienti saranno le già citate Clear e Sprint, complessivamente tra le aziende con il più grande network WiMAX al mondo.

Un upgrade di tale portata influirà anche sull’uso di Internet: se la promessa dei 100Mbps sarà mantenuta, questo potrebbe significare l’accesso a video in streaming 1080p e la possibilità di ottenere il massimo rendimento da applicazioni che richiedono elevate quantità di banda passante. Il WiMAX ha, infatti, una latenza inferiore rispetto alle linee 3G ed è dunque più appropriato per l’utilizzo con tecnologie che sfruttano audio/video di qualità.

Basato sullo standard IEEE 802.16E, il WiMAX è una tecnologia wireless a banda larga complementare al Wi-Fi, che offre maggiore copertura voce e dati permettendo di connettere in modalità wireless intere città e comunità. Intel ha accordi con service provider di tutto il mondo per realizzare reti WiMAX, e ha sviluppato soluzioni integrate per notebook, ultramobile PC e MID (mobile Internet device).

[A cura di Mauro Notarianni]

Offerte Speciali

macbookpro14e16

Sconti su MacBook Pro 16″ e MacBook 14″, risparmiate fino a 530 euro

Continuano gli sconti importanti di Amazon sui Mac. Ecco tutti i migliori affari di oggi con risparmi fino a oltre 500 euro
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

Iguida

Faq e Tutorial