fbpx
Home Macity Hardware Apple iPad 2: possibili problemi logistici e di produzione a causa del disastro...

iPad 2: possibili problemi logistici e di produzione a causa del disastro in Giappone

Apple potrebbe essere soggetta a problemi logistici e di approvvigionamento dei componenti per la costruzione di iPad 2 a causa del disastro verificatosi in Giappone. A lanciare l’avvertimento è iSuppli che in questi giorni sta esaminando in dettaglio il nuovo tablet della Mela. Dallo smontaggio e dall’analisi gli esperti di iSuppli hanno individuato 5 componenti realizzati nel Paese del Sol Levante: la memoria Flash di archiviazione di Toshiba, la memoria RAM realizzata da Elpida, la bussola digitale costruita da AKM, la speciale nuova batteria super sottile a tre celle, infine anche il vetro speciale e resistente che copre lo schermo touch. Per questi ultimi due componenti i tecnici di iSuppli non sono riusciti a stabilire con precisione provenienza e costruttore ma da alcuni dettagli e soprattutto dalla elevata complessità delle tecnologie richieste, l’origine sembra proprio in Giappone. Per la batteria il packaging riporta la sigla Made in China ma la speciale costruzione super sottile a tre celle dei componenti interni riporta la dicitura “by Apple Japan”. Ricordiamo che l’accumulatore è il singolo componente a cui tanto si deve lo spessore ridotto di iPad 2.

Per quanto riguarda il rivestimento in vetro dello schermo iSuppli ritiene possibile che il costruttore sia la giapponese Asashi. Le proprietà di flessibilità e di resistenza dello schermo di iPad 2 infatti coincidono con le specifiche della tecnologia di costruzione dei vetri Dragontrail della giapponese Asashi. Secondo iSuppli per il vetro e per la batteria Apple potrebbe incontrare problemi nell’individuare fornitori alternativi. Meno problematica invece la sostituzione dei fornitori per quanto riguarda le memorie Flash ora di Toshiba e anche la memoria RAM di Elpida. Sia la prima che la seconda potrebbero essere realizzate in alternativa da Samsung, con altre possibilità come Micron e altri ancora a seconda che si tratti della Flash o della RAM.

Anche se diversi costruttori giapponesi hanno comunicato che i propri impianti non sono stati colpiti da terremoto e tsunami, iSuppli ritiene che i problemi di comunicazione e collegamento potrebbero causare problemi logistici e di approvvigionamento con possibili ritardi sulle linee di produzione di iPad 2.

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,968FansMi piace
93,794FollowerSegui