iPad mini, la recensione completa

Macitynet ha provato in questi giorni con due dei suoi redattori il nuovo iPad mini. Ecco una recensione con foto, confronti e dettagli con il nostro giudizio sul nuovo tablet di Apple. Ergonomia, facilità d'uso, utenza target, batteria... tutto quello che volete sapere sull'iPad da "tascone".

iPad mini, la recensione completa
Tutta la gamma di prodotti Apple iOS con touch a confronto: ecco tutti gli schermi e tutti con applicazioni ad hoc

Dobbiamo confessare che dopo la presentazione di iPad mini la scorsa settimana eravamo un po’ scettici sulla capacità di attrazione di un prodotto di simili dimensioni ad un prezzo che non sembra in grado di attirare nuove fasce di utenti soprattutto se confrontato con quelli della concorrenza. Ma Apple ha ancora la capacità di stupire anche chi è ormai abituato ai suoi prodotti e riesce a creare categorie di utenti (e quindi probabili acquirenti) che prima non esistevano.

iPad mini è un prodotto innovativo o sta inseguendo tendenze di mercato? Il dibattito tra detrattori e sostenitori va avanti da mesi e coincide con le prime voci dell’uscita di iPad mini, il tablet da 7″ introdotto sul mercato dai competitori dapprima rigettato nella suo stato di progetto da Steve Jobs e poi riproposto dai suoi eredi anche con la giustificazione di un suo ripensamento negli ultimi mesi di vita.

Ma iPad non è un tablet da 7″ come l’abbiamo conosciuto nei primi Galaxy, Nexus e Kindle Fire che hannno riempito (sopratutto questi ultimi due) un segmento del mercato non presidiato da Cupertino: prima di tutto è un iPad e poi è un tablet da 7.9 pollici, in pratica 8 pollici con fotocamera e videocamera.

La confezione e il look
Per la descrizione della confezione e lo spacchettamento vi rimandiamo alla galleria fotografica del prodotto italiano che è online dal 31 Ottobre. Altre foto e dettagli li trovate nella galleria più avanti.

ipad mini spacchetta

Quello che è da rimarcare è il peso ridotto rispetto ai fratelli maggiori: con 320 grammi di solido alluminio iPad è molto maneggevole e non stanca tenerlo in mano anche a lungo.

Prima di tutto un iPad
Perchè scriviamo prima di tutto un iPad? Perchè nell’interfaccia, nella disponibilità di applicazioni e accessori, nella semplicità d’uso e accessibilità è un prodotto ormai consolidato e, se si eccettua il nuovo dock Lightning, servito da qualsiasi periferica sul mercato e in grado di interagire con qualsiasi periferica.

Chiunque abbia provato un iPhone, un iPod touch, un iPad di grandi dimensioni con schermo da 9,7 pollici si troverà a proprio agio con il nuovo arrivato e soprattutto potrà utilizzare tutte le applicazioni che ha già acquistato sicuro di poterle sfruttare al meglio grazie ad una elevata coerenza nella scelta di risoluzioni e nella versatilità di applicazioni che non devono essere riadattate alla nuova (vecchia in realtà perchè uguale a quella di iPad originale) risoluzione. iPad mini è nuovo nel formato ma il software non cambia, non deve essere riadattato e le applicazioni girano tutte senza problemi e con la velocità che analizzeremo nella recensione.

iPad mini