HomeiPadiaiPadiPad Pro, dettagli su porta Thunderbolt, mini LED, 5G e altro

iPad Pro, dettagli su porta Thunderbolt, mini LED, 5G e altro

In concomitanza della disponibilità dei nuovi iPad Pro da 11″ e 12,9″, Apple ha pubblicato o aggiornato alcuni documenti di supporto dai quali è possibile ricavare dettagli indediti sul display Liquid Retina XDR da 12,9, sul supporto Thunderbolt e USB4, sulla connettività cellulare 5G sui modelli WiFi+Cellular e sulla funzione che riconosce in automatico chi parla e lo tiene al centro dell’inquadratura nelle riprese.

Il primo documento individuato da Macrumors è relativo al nuovo display Liquid Retina XDR del modello da 12,9″; oltre al supporto fino a 1000 nit di luminosità costante a tutto schermo, Apple riferisce che il Liquid Retina XDR display supporta luminosità con picchi fino a 1600 nit permettendo di mantenere una luminosità estrema senza cali di intensità.

“Ottenere la gamma dinamica estrema richiede una nuova architettura display su iPad Pro”, spiega Apple. “Il sistema di retroilluminazione del tutto nuovo che controlla individualmente le zone di local dimming si è rivelato la scelta migliore per erogare l’estremamente alta luminosità a tutto schermo, l’elevato rapporto di contrasto e l’accuratezza colore fuori asse, ideale per i flussi di lavoro creativi”. E ancora: “Il display Liquid Retina XDR supporta fino a 1000 nits di luminosità a tutto schermo, e fino a 1600 nits di luminosità massima che può interessare fino al 40% della superficie dello schermo quando il resto è scuro o a 600 nit.

Apple evidenzia ancora che il chip M1 controlla il nuovo display. “Algoritmi personalizzati vengono eseguiti sul display engine del chip M1, lavorando a livello di pixel per controllare i layer mini-LED e LCD del display separatamente”, gestiti come se si trattasse di due schermi separati. Apple avverte che “le caratteristiche di transizione delle aree di gradazione locali, una leggera sfocatura o un cambiamento di colore quando si scorre su uno sfondo nero, sono comportamenti del tutto normali”.

Per quanto riguarda il supporto di Thunderbolt 3 e USB 4, Apple spiega che alcuni accessori potrebbero richiedere più potenza dall’iPad, elemento che potrebbe influire sulla durata della batteria, raccomandando di disconnettere tali accessori quando non vengono utilizzati.

«iPad Pro 11″ (3a generazione) e iPad Pro 12,9″ (5a generazione) supportano anche un vasto ecosistema di accessori Thunderbolt e USB4. Alcuni accessori potrebbero richiedere più potenza dall’iPad, elemento che potrebbe influire sulla durata della batteria. Per prolungare la durata della batteria, ricordate di scollegare questi accessori dall’iPad Pro quando non li usate. Fate riferimento alle specifiche del produttore degli accessori per maggiori informazioni”.

In linea con quanto già visto con gli iPhone 12, Apple conferma il supporto degli aggiornamenti di iPadOS tramite rete cellulare quando è attiva l’opzione “Consenti più dati su rete 5G”, opzione che consente un utilizzo maggiore dei dati per le app e le attività del sistema. Sono inclusi FaceTime con qualità più alta, contenuti ad alta definizione su Apple TV, brani e video di Apple Music e, come già detto, gli aggiornamenti iPadOS tramite rete cellulare.

iPad Pro, dettagli su porta Thunderbolt, mini LED, 5G e altro

In un documento Apple parla infine delle funzioni di apprendimento automatico del chip M1 per riconoscere chi parla e tenerlo al centro dell’inquadratura. Quando l’utente si muove, l’Inquadratura Automatica si muove automaticamente per tenerlo sempre nella ripresa. E se altre persone si uniscono alla call, l’immagine si ridimensiona in modo che tutte siano visibili e possano partecipare alla conversazione. La funzione è comoda per lavorare su una lavagna con i colleghi, partecipare ad una riunione di famiglia virtuale, ecc.

iPad Pro, dettagli su porta Thunderbolt, mini LED, 5G e altro
Inquadratura automatica sfrutta la nuova fotocamera frontale da 12MP con ultra-grandangolo di iPad Pro per seguire chi parla in modo che non sia mai fuori campo.

Offerte Speciali

Super-sconto di 126 euro su Apple Watch 3 GPS+Cellular: lo pagate solo 242,90€

Prime Day: Apple Watch 3 al minimo storico, prezzi da 179 €

Su Amazon Apple watch 3 da 42 mm in versione GPS è al prezzo più basso di sempre: solo 179 euro in occasione del Prime Day
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

iGuida

FAQ e Tutorial